chiudi
Eventi

Il tempo del vino e delle rose, eventi della settimana

Il Tempo del Vino e delle Rose

​​Verranno proposte le recenti opere di poesia di due autori :

Rossella Frollà presenta “Eleanor. Non fummo mai innocenti: dalla Bosnia alla Siria” (ed. Interlinea) in dialogo con Enzo Rega

Giuseppe Vetromile presenta “Il lato basso del quadrato” (ed. La vita felice) in dialogo con Melania Panico

note biografiche:degli autori

Rossella Frollà
nasce nelle Marche dove vive. Si è laureata alla Università Carlo Bo di Urbino. Animata da grande curiosità intellettuale vive molteplici esperienze lavorative giovanili nel settore della ricerca sociale e della comunicazione prima di approdare alla critica letteraria e alla poesia. Nel 2012 pubblica con Interlinea Il segno della parola. Poeti italiani contemporanei e si afferma come nome nuovo nel panorama della critica letteraria. Sempre nello stesso anno ha ricevuto il primo premio poesia inedita al Premio Nazionale Alpi Apuane. Nel 2015 ha pubblicato con Interlinea la sua prima opera poetica Violaine e nel 2017 “Eleanor. Non fummo mai innocenti. Dalla Bosnia alla Siria”. Oggi fa della poesia la sua nuova frontiera di impegno umano e culturale. Scrive per “Pelagos” e altre riviste on line.

Giuseppe Vetromile
Nato a Napoli nel 1949, svolge la sua attività letteraria a Sant’Anastasia (Na), città in cui risiede dal 1980. Ha ricevuto moltissimi riconoscimenti sia per la poesia che per la narrativa in importanti concorsi letterari nazionali. Numerosi sono stati i primi premi. Ha pubblicato 21 di libri di poesie, con gli Editori Marotta, Ripostes, Bastogi, Scuderi, Samperi, Marcus, La Vita Felice, e la raccolta di racconti “Il signor Attilio Cìndramo e altri perdenti” con le Edizioni Kairos di Napoli (2010). I suoi più recenti libri di poesia sono: “Cantico del possibile approdo” (Scuderi, 2005), “Inventari apocrifi” (Bastogi, 2009), “Ritratti in lavorazione” (Edizioni del Calatino, 2011), “Percorsi alternativi” (Marcus Edizioni, 2013), “Congiunzioni e rimarginature” (Scuderi 2014), “Il lato basso del quadrato” (La Vita Felice, 2017).
Della sua attività letteraria si sono interessati importanti scrittori, poeti e critici, tra i quali Angelo Calabrese, Marcello Carlino, Maurizio Cucchi, Giorgio Barberi Squarotti, Francesco D’Episcopo, Mario M. Gabriele, Vittoriano Esposito, Maria Grazia Lenisa, Pasquale Maffeo, Alberto Mario Moriconi, G. B. Nazzaro, Rita Pacilio, Anna Gertrude Pessina, Enzo Rega, Paolo Saggese, Gerardo Santella, Antonio Spagnuolo, Raffaele Urraro e tanti altri.
Alcuni suoi testi sono stati pubblicati in importanti Antologie, riviste specializzate e siti internet di letteratura e poesia.
Partecipa attivamente a convegni letterari ed è promotore e organizzatore di incontri e dibattiti sulla poesia e di carattere letterario in genere.
Ha curato le antologie: “Attraverso la città”, Edizioni Scuderi, Avellino, 2011; “Percezioni dell’invisibile”, L’Arca Felice Edizioni, Salerno, 2013. “Ifigenia siamo noi”, Edizioni Scuderi, Avellino, 2014. Ha in fase di preparazione una nuova antologia per conto dell’Editrice Scuderi di Avellino.
Ospita importanti testi poetici e relativi commenti sul suo blog “Transiti Poetici”. Suoi articoli, note critiche e varie recensioni, sono apparsi su diverse riviste letterarie nazionali e sulla stampa on-line. Promuove ed organizza eventi ed incontri letterari con il suo “Circolo Letterario Anastasiano”. È membro di giuria in molti concorsi letterari di rilevanza nazionale ed inoltre è l’ideatore e l’organizzatore del Concorso Nazionale di poesia “Città di Sant’Anastasia”, giunto alla 15a. edizione.​​

Caffè letterario

piazza Dante 44/45, Napoli
Info 081 014 5940

Redazione

Autore: Redazione

Lascia un commento