chiudi

Eventi

Eventi

Kami Beach: club supremo dell’estate

foto_2

Il club estivo si conferma location di successo

Sabato 23 settembre ore 23:45 Yang Saturday

 Il Kami Beach anche quest’anno ha regalato ai suoi affezionati eventi unici ed interessanti.

Il club estivo non ha deluso le aspettative, promuovendo serate di alto livello durante tutta l’estate 2017, tra ospiti, spettacoli, djs, dancers, e tanti effetti speciali.

Eventi vissuti intensamente dal fedele pubblico partenopeo.

Ad impreziosire questa incredibile stagione del Kami Beach sarà uno show che fonderà ancora una volta buona musica, sano divertimento e tanti effetti speciali: Yang Saturday.

Tra Gli Eventi principali svolti quest’estate ricordiamo:  

Janice Robinson, artista americana che in questi ultimi anni ha fatto cantare e ballare tutto il mondo.

Voce di importanti brani di musica house, tra cui la hit mondiale “There must be love” insieme al dj David Morales.

Kami Sutra: Il manuale del divertimento e del piacere, un evento assolutamente originale durante il quale tutti sono stati protagonisti.

Una serata che ha onorato la sensazione che femmine e maschi vorrebbero sempre provare: l’orgasmo.

Strepito poi l’evento: Circo Nero, Circo della Musica e delle Passioni che urlano dentro, una storia con tanti personaggi e performer con la loro teatralità.

Spazio anche al Fitness con Imperial: il sabato delle emozioni e della musica per una vera e propria Notte da Leoni.

Una serie di eventi che assieme ad altre serate di successo hanno impreziosito la stagione vincente del Club Supremo.

 Il Club Supremo

Il concept del Club estivo Kami Beach deriva dalla parola giapponese “Kami” appunto, che indica gli oggetti di venerazione nella fede shintoista.

I “Kami” sono identificati, in alcuni casi, come vere e proprie divinità, simili agli Dei dell’antica Grecia o dell’antica Roma.

In altri invece, come il fenomeno della crescita, gli oggetti naturali, o forze della natura.

Location ideale anche per eventi privati.

Stabilimento balneare con più servizi per eventi di vario tipo Il Kami Beach si presta con un ristorante esclusivo in riva al mare.

Una struttura che unisce tradizione e comfort per la realizzazione di eventi indimenticabili.

Il Club Supremo che si rinnova ogni anno, stupendo i suoi clienti anche questa stagione.

La sua atmosfera suggestiva nasce da una serie di combinazione geniali come la spiaggia di sabbia fine, i tendaggi di lino bianco, i particolarissimi divani scultura su cui si poggiano i soffici cuscini e le antiche lanterne.

Un servizio curato nei minimi particolari, da uno staff attento e professionale insieme alla maestria di Chef capaci di soddisfare i palati più esigenti, sono l’ultimo valore aggiunto di questa incantevole location.

INFO

Quando: sabato 23 settembre ore 23:45

Dove: Via Marina di Varcaturo, 43 a Giugliano in Campania

leggi tutto
Eventi

I VIAGGI DI CAPITAN MATAMOROS – STORIE DI MIGRANZA

NeServaNePadrona-01 (1)

Giovedì 21 settembre ore 21 alla Basilica dello Spirito Santo

Nella Basilica dello Spirito Santo di Napoli, giovedì 21 settembre alle ore 21, appuntamento con Claudia Contin Arlecchino, in scena con lo spettacolo “Né serva né padrona“. In questa confessione buffa Claudia Contin Arlecchino, che convive da decenni con la carriera teatrale del carattere di Arlecchino, si “spoglia” sulla scena dei panni maschili, evocando due figure femminili di grande spessore come la famosa attrice comica padovana Isabella Andreini e la indimenticabile cantante napoletana Adriana Basile, accompagnandoci a scoprire la sua filosofia autoironica sulla femminilità e sul mestiere d’attrice. Le musiche dello spettacolo, testimonianza delle emozioni e delle passioni dell’epoca, sono state ricomposte e ri-arrangiate dal musicista Luca Fantinutti.

Lo spettacolo sarà preceduto da una visita guidata alla Basilica dello Spirito Santo, che partirà alle 20, a cura dell’Associazione culturale Medeart. La visita è compresa nel prezzo del biglietto con prenotazione obbligatoria.

Si segnala, inoltre, che Clauda Contin Arlecchino sarà presente nella Basilica di via Toledo 402 anche mercoledì 20 settembre alle ore 10.30, in veste di relatrice nella tavola rotonda “La donna nella cooperazione dal 1500 ad oggi”, con l’intervento “La rivoluzione del mestiere di attrice nella Commedia dell’Arte”. Il convegno, organizzato dalla Coop En Kai Pan in collaborazione con Legacoop Campania e CulTurMedia, nasce per analizzare l’emancipazione femminile nei settori del teatro e dell’impresa sociale.

Info e prenotazioni:

biglietti: 12,00 € intero, 10,00 € ridotto (studenti e over 65)

web: www.iviaggidicapitanmatamoros.com

mail: info@enkaipan.com

tel: 339 523 52 95 (anche whatsup)

 

Basilica dello Spirito Santo

Via Toledo, 402, a 100 metri da Metropolitana linea 1 e 2, funicolare di Montesanto e Cumana.

Per informazioni sulla Basilica: www.basilicaspiritosanto.it

leggi tutto
Eventi

A sua Maestà la Pizza domina la solidarietà

IMG-20170919-WA0024

Si è svolta ieri 18 settembre alle ore 19.30 l’inaugurazione per il rinnovo locale di Sua Maestà la Pizza presso l’omonimo ristorante in via Manzoni a Napoli.

Tema dell’evento la presentazione del “Nuovo menù pizza gourmet ” a cura dello chef Maestro Vincenzo Varlese, pizzaiolo pluricampione del mondo, che per l’occasione ha presentato il babà pizza.  Varlese a cui è  stato chiesto quale fosse la sua specialità ha semplicemente risposto “la pizza”.

La serata, che tra l’altro è stata allietata da esperienze degustative grazie alla partecipazione di numerosi chef stellati, ha avuto uno scopo benefico.

A tal riguardo l’intervento di Pina Pascarella presidentessa dell’associazione ” Donare ….è amore” : ” Quando il console mi propose  questa collaborazione accettai di buon grado, con donazioni simili abbiamo creato una scuola in Benin che ha dato la possibilità a 250 ragazzi di istruirsi”.

Di nota anche quello del Console del Benin Gambardella.

Proprio quest’ultimo ha rimarcato la problematicità dell’immigrazione oggi e quindi la necessità di elargire donazioni che, come questa ,si trasformino in progetti e formazione in loco.

leggi tutto
CampaniaEventi

Imola, festa nazionale del PD. Orfini: ‘Necessario porre la fiducia sullo ius soli”

NAPPI

Presenti il Ministro del Lavoro Poletti, il Presidente Orfini, il Ministro degli Interni Minniti, Il Ministro degli Affari Esteri Alfano, La Presidente della Camera Boldrini e i campani Nappi e Ciambriello

di Giovanni Moccia – Giornata ricca d’appuntamenti alla Festa Nazionale del PD, in corso ad Imola. A questa importante manifestazione è intervenuto il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti. Egli è stato assessore comunale alla fine degli anni ’70 e successivamente segretario della Federazione Imolese del PCI. Poletti si è reso protagonista di uno dei dibattiti principali, inquadrando la prossima Legge di Stabilità. “Essa dovrà rafforzare il valore delle scelte fatte in questi anni. Accanto all’industria 4.0 sosterremo le imprese che incrementano la formazione. Rafforzeremo l’apprendistato. Abbiamo scelto di lavorare per innalzare il numero degli istituti tecnici superiori perché siamo un Paese manifatturiero. I nostri obiettivi sono crescita, sviluppo, occupazione e lavoro. Terremo insieme queste cose”. Sull’alternanza scuola-lavoro, Poletti aggiunge: “Abbiamo creato l’alternanza scuola-lavoro. Stiamo facendo un lavoro importante e positivo, confrontandoci con i sindacati e producendo buone idee per il nostro Paese”. Conclude infine con una considerazione sulla tecnologia: “Ruba il posto di lavoro alle persone? Se qualcuno pensa che il futuro sia tornare indietro, ha sbagliato tutto. Dobbiamo accettare la sfida del cambiamento e dell’innovazione. Senza lasciare indietro nessuno”. Oltre a Giuliano Poletti, altro intervento da rimarcare è quello del Presidente del Pd, Matteo Orfini, che ha dichiarato: “Nei mesi in cui sono stato reggente del Pd dopo le dimissioni di Renzi da segretario, spiegai con chiarezza che l’unico modo per approvare lo ius soli al Senato era la fiducia. Senza non ci sono i numeri visto che una parte della maggioranza, che inizialmente aveva votato il testo alla Camera, ha cambiato opinione. Ai Ministri che chiedono lodevolmente di accelerare, suggerisco di lavorare più rapidamente per sciogliere il nodo fiducia. Perché è proprio a loro che compete questa decisione. Nei giorni scorsi – ricorda Orfini – il nostro Gruppo al Senato ha rinviato la discussione in Aula e ha fatto non bene, ma benissimo. Portare in Aula il testo senza la garanzia che venga posta la fiducia significa ammazzare lo ius soli. Quella garanzia ad oggi ancora non c’è. Quindi – conclude il Presidente del Pd – quella scelta non è un atto di paura, ma di assoluto buon senso che serve a non far naufragare la possibilità di approvarla. Noi continueremo cocciutamente a lavorare per portare a casa il risultato. Suggerisco a tutti di dare una mano, magari evitando polemiche inutili”.

Oltre a Poletti ed Orfini , erano inoltre presenti altri personaggi illustri e di grande spessore: il ministro degli Interni Marco Minniti, Angelino Alfano Ministro degli Affari esteri e la Presidente della Camera Laura Boldrini. All’incontro anche i campani Giovanni Nappi, Presidente del Consiglio Comunale di Casalnuovo e il Docente Universitario Samuele Ciambriello. Essi hanno sviscerato i temi legati alla Forza della Scrittura e al Premio “Una Città che scrive”. In merito a tale argomento , il Docente Samuele Ciambriello ha dichiarato: “Con Una città che scrive, testimoniamo come la scrittura sia capace di fissare ricordi, speranze, progetti, di trasformare le emozioni nel suono delle parole. Se poi alcune poesie vengono recitate dal maestro Giancarlo Giannini, allora ascoltare è terapeutico”.
In serata l’intervento anche del Premier Paolo Gentiloni.

leggi tutto
Eventi

Piedigrotta La Festa

14 settebre Kermesse

 Evento Musicale dedicato alla festa di Piedigrotta


Giovedì 14 Settembre 2017 21,00 – Via Galiani a Napoli

La kermesse sonora, che vuole ripercorrere l’indimenticata Festa di Piedigrotta e i fasti di quello che fu il famoso Festival della canzone napoletana, vedrà alternarsi sul palco di Via Galiani grandi artisti come Francesca Marini, Federico Salvatore, Antonello Rondi, Pamela Paris, Ciro Capano, Massimo Masiello, Monica Sarnelli e Ciccio Merolla.

Ospite d’ onore della serata: Giulietta Sacco, l’Amália Rodrigues partenopea. Tutti gli artisti che impreziosiranno la serata musicale saranno accompagnati dalla prestigiosa orchestra di “PIEDIGROTTA LA FESTA”,
8 elementi diretti dal Maestro Franco Farina.
Un grande evento corale che vuole far rivivere le atmosfere e le note della tradizione musicale partenopea.
Presenta: Alessandro Incerto.

DIRETTORE ARTISTICO LUIGI NECCO

leggi tutto
Eventi

Teatro Deconfiscato, si conclude la seconda edizione della rassegna antimafia

Foto incontro con C. Maresca

 

Giovedì 14 settembre, alle ore 20:30, alla Masseria FERRAIOLI (ex-Masseria Magliulo) Afragola

 

Giovedì 14 settembre, alle ore 20:30, alla Masseria FERRAIOLI (ex-Masseria Magliulo), si conclude la seconda edizione di Teatro Deconfiscato (il teatro nei beni confiscati alle mafie), rassegna di teatro civile ideata e diretta dal drammaturgo e regista Giovanni Meola.

Dita di dama“, una storia di emancipazione femminile, adattata e diretta da Laura Pozone (anche protagonista) e Massimiliano Loizzi, tratta dall’omonimo libro di Chiara Ingrao.

Diritti umani, immigrazione ed emancipazione femminile, questi i temi dei tre spettacoli, che hanno come caratteristica comune quella di abbinare comicità a commozione, così che sul palco Deconfiscato si alterneranno momenti tra l’assurdo e il paradosso a situazioni fortemente drammatiche.

Format originale e unico per il suo particolare “palcoscenico deconfiscato”, che mette assieme spettacoli provenienti da autori e drammaturghi diversi tra loro, ma tutti attenti a tematiche sociali di grande rilevanza e più che mai attuali.

Novità di questa edizione è l’intervento di ospiti, testimonial perchè da sempre impegnati con le loro professionalità e spesso anche vita privata, alla lotta all’ illegalità. Nelle scorse serate, molto seguite dal pubblico, sono intervenuti, sul tema della legalità e della lotta alle mafie il magistrato Catello Maresca e il dottor Paolo Siani.

In chiusura di rassegna, il 14 settembre, l’ospite è Luisella Costamagna, giornalista e noto volto televisivo conduttrice di TG su canali nazionali e  di importanti programmi di attualità, politica e cronaca, editorialista del Fatto Quotidiano, e che da anni racconta i problemi delle donne nella società odierna curando interviste e libri.

Ad intervistarla sarà Mirella Armiero, responsabile delle pagine culturali del Corriere del Mezzogiorno e collaboratrice del Corriere della Sera.

Media Partener della rassegna saranno Radio Punto Zero e il sito d’informazione Il Mezzogiorno.Info.

L’ingresso sarà gratuito: l’intenzione dell’amministrazione comunale, con l’ass.to alla Cultura e di Virus Teatrali, con il contributo del Consorzio che ospita la manifestazione, è quella di restituire il bene alla comunità.

Masseria FERRAIOLI (via Lampedusa | Afragola – NA)

Posizione Masseria 40.906499, 14.322973

https://goo.gl/maps/LJf6oKjtSWJ2

Giorno e orario: 14 Settembre – ore 20:30

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail: teatrodeconfiscato@gmail.com

 

Teatro Deconfiscato:

Ideazione e direzione artistica | Giovanni Meola

Organizzazione | Napoleone Zavatto

Ufficio stampa e casting ospiti Paola Amore – Gabriella Galbiati

Assistente di produzione | Annalisa Miele

Comunicazione | Raffaele Cars

Foto di scena | Nina Borrelli

Progetto grafico | Irene Petagna

 

Produzione esecutiva | Virus Teatrali

Contributo di | Ass.to alla Cultura – Comune di Afragola (NA)

leggi tutto
Eventi

GATTA CENERENTOLA, il cartoon d’autore al Duel

I registi

In sala i quattro registi e uno dei protagonisti del film

Venerdì 15 settembre ore 21.00 in via Borsellino a Caserta – Prevendite attive
Dopo il trionfo alla 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia arriva al Duel Village di Caserta GATTA CENERENTOLA. Il film d’animazione, una rilettura postmoderna e noir della fiaba di Basile, che mostra le mille contraddizioni di Napoli. ‘Una città che è al tempo stesso barbara e nobilissima – spiegano registi e produttori – cenere e luce proprio come la si vede nel film’.

A presentare la pellicola in sala – venerdì 15 settembre alle ore 21 – saranno proprio i suoi quattro registi Alessandro Rak , Ivan Cappiello, Dario Sansone e Marino Guarnieri e uno dei protagonisti/doppiatori, l’attore Massimiliano Gallo.

La proiezione sarà preceduta da una conferenza stampa in programma alle ore 20,30. Nel cast del film ci sono anche Alessandro Gassmann, Maria Pia Calzone, Renato Carpentieri, Mariano Rigillo, Ciro Priello e tanti altri.

Qualcuno ha già definito GATTA CENERENTOLA un miracolo napoletano per la creatività estetica e la capacità produttiva creando grande curiosità intorno all’opera che mescola la versione originale della fiaba seicentesca con tematiche e personaggi della nostra epoca.

La storia, seppur rivisitata, è infatti quella di una giovane Cenerentola che, rimasta orfana dopo la morte del padre, è costretta ad obbedire alle sorellastre e alla matrigna almeno fino a quando non verrà fuori la sua indole ribelle.

Strepitosa la colonna sonora alla quale hanno collaborato Enzo Gragnaniello, i Foja, Francesco Di Bella, Daniele Sepe, I Virtuosi di San Martino, Guappecartò, Marlboro Recording Society, Ilaria Graziano e Francesco Forni.

Musiche originali di Antonio Fresa e Luigi Scialdone. A condurre la serata di venerdì al Duel Village saranno Tiziana Ciccarelli, presidente dell’associazione Caserta Film Lab, e Christian Coduto , ideatore e direttore artistico della rassegna cinematografica Independent Duel.

Prevendite già attive al Duel Village tutti i giorni dalle ore 16,00 alle ore 23,00.

TRAMA

Gatta Cenerentola è rimasta orfana dopo che Salvatore ‘o Rre, capoclan del riciclaggio, ha ammazzato suo padre, don Vittorio Basile, uomo di grande ingegno che aveva il progetto di trasformare Napoli in una virtuosa città della scienza. Costretta a vivere in una nave da crociera dismessa nel porto con la matrigna e le sorellastre, Gatta cova in silenzio la vendetta: uccidere Salvatore ‘o Rre e liberare per sempre se stessa e la sua città.

TRAILER

A CHI APPARTIENI – Uno dei brani della colonna sonora

leggi tutto
Eventi

Il tenore Vincenzo Costanzo a Meta per celebrare Puccini

Biancamaria Balzano assessore cultura

Appuntamento il 15 settembre dalle ore 18 con “Omaggio di Meta a Giacomo Puccini”

Si concluderanno con l’ “Omaggio di Meta a Giacomo Puccini” i festeggiamenti in onore della Madonna del Lauro, santa patrona di Meta. Il concerto, organizzato dal primo cittadino Giuseppe Tito e dall’Amministrazione comunale, sarà l’anteprima nazionale della celebrazione del  160º anniversario dalla nascita del grande compositore lucchese Giacomo Puccini. Icona della musica classica italiana, iniziò a lavorare con opere che si rifacevano alla tradizione italiana degli anni che l’hanno visto nascere, ma successivamente abbracciò la corrente culturale che investì gli ambienti dell’epoca, iniziando la sua opera di composizione nello stile del verismo e diventandone tra i massimi esponenti.

Il concerto vedrà esibirsi uno giovane tenore di fama internazionale, Vincenzo Costanzo. Il maestro di origine campane è sempre emerso per il suo talento e da una tecnica impeccabile, che l’hanno portato ad ottenere l’ambito riconoscimento, quale attuale più giovane tenore in carriera internazionale del mondo: lo Special Prize “New Generation”- International Opera Awards, Oscar della Lirica 2014.

Il maestro Costanzo sarà affiancato dal soprano Angela Rosa Fico, incantevole voce pucciniana; ad accompagnarli al pianoforte sarà il maestro Paolo Scibilia, noto artista di origini sorrentine, con all’ attivo una carriera musicale internazionale, in ambito pianistico, cameristico, direzione d’orchestra e direzione artistica di importanti festival di musica classica.

«Sono onoratissima – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Biancamaria Balzano – di aver contribuito, sotto la guida del sindaco e con la collaborazione della Società dei Concerti di Sorrento, ad organizzare un evento lirico di rilievo nazionale, in onore della nostra Santa Patrona e come omaggio a Giacomo Puccini. Sono consapevole del privilegio di ospitare, a Meta, un artista famoso, come Vincenzo Costanzo, definito dalla critica l’erede di Enrico Caruso e di Mario Del Monaco, il quale rappresenta il futuro della lirica italiana nel mondo».

Il concerto, con programma di ”Celebri Arie e Duetti d’Opera”, si terrà venerdì 15 settembre alle ore 18.00 nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Meta, in via Municipio 7.

leggi tutto
ASSEriMEDIAmOEventi

Arriva la Kermesse Musicale con soli artisti Casalnuovesi.

casalnuovo

Sul palco di “Una Città Che Suona” anche Marco ZURZOLO con il trio Napoletano e la partecipazione di Nello DANIELE

L’appuntamento è per il 7 ottobre dalle ore 20,00 in Piazza Mafalda di Savoia a Casalnuovo di Napoli.
“Una Città Che Suona” è la prima kermesse musicale nata a Casalnuovo di Napoli, che parte quest’anno con la partecipazione di soli artisti Casalnuovesi.
Nelle scorse settimane, Giovanni Nappi – ideatore del progetto Una Città Che Suona e già fondatore del Premio Letterario Una Città Che Scrive – aveva rivelato qualche nome tra gli artisti locali partecipanti: “Antonio di Ponte con i VESEVO, Bruno Senese con i SUONI LAVICI, DANIELE PALLADINO con la sua BAND, sono stati i primi artisti Casalnuovesi ad aderire al progetto”.
Qualche giorno è passato, ne mancano 30 per l’inizio della Kermesse, e abbiamo raggiunto Nappi per strappare altre novità e anteprime: “abbiamo superato i 10 partecipanti immaginati all’inizio di questa nuova avventura; ci saranno molti giovani artisti, Cover Band, dj-set, musica pop, rap, classico napoletano e cori gospel”.
Insomma ce ne sarà per tutti i gusti.
Tra gli artisti certi: i The Motel, una band di giovanissimi, la cui avventura inizia nel 2012 con il nome di Up3side da X Factor 6; per la parte dj-set ci sarà Dj Lino gomets; per la classica napoletana si esibirà Luigi Esposito Duo; i BAD MOOD CREW per la musica rap; i giovanissimi Mary Jane; la cover band PMB con la musica di Eduardo De Crescenzo; il coro gospel Go Sisters.
Altre conferme arrivano da Nappi e dal direttore artistico Mario Pelliccia: “siamo certi anche della partecipazione della giovanissima Giovanna Lauro, voce femminile straordinaria, che è ancora in corsa per il PREMIO MIA MARTINI 2017 sezione Nuove Proposte”.
Probabilmente le adesioni non si fermano ancora. In corsa anche le giovanissime Alessandra De Santis e Elena Grado.
Non poteva mancare l’ospite d’eccezione: “da anni collaboro, per le mie iniziative, con il maestro Marco Zurzolo e sarà così anche quest’anno; il maestro Zurzolo sarà con noi sul palco con il suo sax, con la sua band 3io napoletano, e ospiterà Nello DANIELE; sarà l’occasione per omaggiare il grande Pino Daniele, a cui -sono certo- molti dei nostri artisti locali quotidianamente si ispirano”, conclude Nappi.

 

leggi tutto
Eventi

“Teatro Deconfiscato”: L’antimafia dà spettacolo

21105899_484818851898753_9160919150175775604_n

Il teatro nei beni confiscati alle mafie, dal 7 settembre ad Afragola

Il 7 settembre, alle ore 20:30, alla Masseria FERRAIOLI ad Afragola (ex-Masseria Magliulo), prende il via la seconda edizione di Teatro Deconfiscato rassegna di teatro civile ideata e diretta dal drammaturgo e regista Giovanni Meola.

Per la prima volta il teatro entra in un bene confiscato alla camorra, assegnato da alcuni mesi al Consorzio Terzo Settore e intitolato ad Antonio Esposito Ferraioli, giovane sindacalista di Pagani e vittima innocente di camorra.

L’iniziativa, a ingresso gratuito, è organizzato in collaborazione con il comune del Comune di Afragola e pone l’accento sul tema dei beni confiscati. Con Teatro Deconfiscato, quei territori strappati alla cittadinanza dai clan camorristici, ritornano alla legalità grazie alla cultura e al teatro di impegno civile.

 

L’evento è alla sua seconda edizione, ed è stato fortemente voluto dal Sindaco Domenico Tuccillo, che a tal proposito dichiara: «Siamo orgogliosi di ospitare la seconda edizione del Teatro Deconfiscato ad Afragola, all’interno della Masseria “Antonio Esposito Ferraioli”, il più grande bene confiscato dell’area metropolitana di Napoli. Perché solo quando i beni confiscati sono restituiti ai cittadini, sono riempiti di contenuti culturali e aperti alla partecipazione sociale, possiamo dire di aver raggiunto il nostro obiettivo».

 

«Sono molto legato ad Afragola, – dichiara Meola – territorio a nord di Napoli, popolato da quasi mezzo milione di persone, dove ho voluto portare per prima questa rassegna. Qui non c’è un solo spazio teatrale multifunzionale di capienza compresa tra i 100 e i 300 posti. Uno spazio simile porterebbe con sé un notevole valore aggiunto: permetterebbe di poter ospitare un tipo di teatro coinvolgente ed emozionante, permetterebbe di creare un polo d’attrazione per giovani dell’intero circondario; potrebbe essere la casa di svariati progetti culturali. Nel cercare, quindi, di realizzare questo mio progetto ad Afragola ho trovato la disponibilità della Masseria Ferraioli, uno spazio confiscato dove poter allestire con semplicità una rassegna del genere. Da lì l’idea del nome della rassegna Teatro Deconfiscato, ».

 

Inaugurerà la rassegna del palco deconfiscato, il giorno 7 settembre,Il Sulfamidico“, scritto e diretto da Giovanni Meola con Enrico Ottaviano, che affronta il tema dei diritti umani e che vanta il patrocinio di Amnesty International e dell’ambasciata argentina in Italia, oltre che vincitore di premi di drammaturgia.

 

La pièce teatrale sarà preceduta da un saluto e da una testimonianza importante, dato il luogo. Infatti, sarà ospite della rassegna il magistrato Catello Maresca (autore del libro “Male capitale” sul clan dei Casalesi), intervistato da Giuseppe Crimaldi, giornalista di cronaca nera e giudiziaria per Il Mattino e scrittore di diversi libri sulla camorra.

La rassegna continuerà il giorno 11 settembre con “Albania casa mia“, storia d’immigrazione, di e con Alexandros Memetaj, per la regia di Giampiero Rappa. Lo spettacolo sarà preceduto dall’ospite Claudio Fava, Vice presidente della Commissione Anti-Mafia, giornalista, politico, deputato, scrittore, sceneggiatore.

Chiuderà la rassegna, il 14 settembre, “Dita di dama“, una storia di emancipazione femminile, adattata e diretta da Laura Pozone (anche protagonista) e Massimiliano Loizi, tratta dall’omonimo libro di Chiara Ingrao.

L’ospite della serata sarà Luisella Costamagna, giornalista e noto volto televisivo.

In caso di maltempo , l’evento sarà spostato al Teatro Gelsomino, in Via Don Bosco ad Agragola.

 

Media Partener della rassegna saranno Radio Punto Zero e il sito d’informazione Il Mezzogiorno.Info.

leggi tutto