chiudi
Città Metropolitana

Somma, servizio di refezione scolastica, parte il Telemoney

Comune di Somma Vesuviana

SOMMA VESUVIANA. Un servizio sperimentale che ha l’obiettivo di rendere più semplice la vita ai genitori, quello che partirà a Somma Vesuviana dal 2 maggio: il servizio “Telemoney” per la gestione automatizzata delle prenotazioni dei pasti in sostituzione dell’attuale sistema con ticket cartacei. A renderlo noto sono il sindaco Salvatore Di Sarno, l’assessore alla Pubblica Istruzione Giovanni Salierno.

“Era giunto il momento di modernizzarsi”, commentano Di Sarno e Salierno, “In molte scuole italiane questo servizio è già una realtà consolidata, ora lo diventerà a Somma. Puntiamo con questa novità ad agevolare i genitori, far si che la refezione scolastica sia più funzionale ed aiutarci anche a scoprire se ci sono eventuali mancanze. Dal 2 maggio partiamo con questa sperimentazione e poi a settembre diventerà effettiva, se avremo i risultati sperati lo stesso metodo sarà poi esteso anche alle cedole librarie e al trasporto scolastico. Confidiamo sempre nell’aiuto concreto dei cittadini, insieme possiamo effettuare il cambiamento che abbiamo promesso quando ci siamo candidati”.

La soluzione automatizzata prevede sempre la prenotazione automatica del pasto per i bambini iscritti al servizio, per cui il genitore è tenuto soltanto a segnalare, dalle ore 18 del giorno precedente alle ore 09:30 del giorno corrente, l’eventuale disdetta della prenotazione per assenza del bambino. Le disdette pervenute oltre detti orari non saranno prese in carico ed al genitore sarà addebitato il relativo costo in quanto il gestore della mensa erogherà normalmente il pasto. La disdetta della prenotazione può aver luogo in 2 modalità: La telefonata NO-COST con la quale il genitore può chiamare, da uno dei propri numeri di telefono indicati al momento dell’iscrizione, il Centro Servizi Telemoney ai numeri: 1° Figlio   089.842.392.1, 2° Figlio  089.842.392.2, 3° Figlio  089.842.392.3. Il sistema Telemoney riconosce il numero chiamante ed il figlio per il quale viene effettuata la segnalazione, chiude la chiamata in modo che non produca costi telefonici per il genitore ed automaticamente registra la disdetta della prenotazione. Oppure con l’accesso “via Web/App” (i cui username e password saranno forniti al momento della registrazione tramite sms). Il genitore, accedendo al portale WWW.TELEMONEY.IT, direttamente da qualsiasi browser o attraverso l’apposita APP, con la propria Login e Password, può disdire la prenotazione automatica del pasto per il/i figlio/i, eventualmente anche per più giorni.

In particolare, i genitori entro il giorno 24 aprile dovranno consegnare la domanda compilata e i ticket residui all’ufficio Scuola del Comune o,  per le scuole che invece hanno dato la disponibilità, presso il plesso.  Nella domanda i genitori avranno cura di indicare tutti i dati richiesti ed il numero di ticket restituiti, al netto di quelli trattenuti per i giorni di mensa 26-27 e 30 aprile, precedenti all’attivazione del servizio automatico. I ticket restituiti saranno ricaricati sul sistema Telemoney e resi disponibili per la prenotazione automatica.

 Si precisa che il sistema Telemoney non consente di usufruire del servizio se l’utente non dispone di credito di spesa, pertanto sarà cura del genitore provvedere ad effettuare la ricarica e consegnare la relativa ricevuta di versamento presso l’Ufficio Scuola del Comune, solo per il mese di maggio. Per qualsiasi chiarimento rivolgersi al servizio Telemoney tel. 0825/1886628 – 392/3470302 – 392/3470893

Redazione

Autore: Redazione

Lascia un commento