chiudi
COMUNICATI STAMPA

Tuccillo (Anci Campania): “Semplificazioni, Comuni espropriati, no a provvedimenti calati dall’alto”

tuccillo

«Le misure di semplificazione in materia di governo del territorio, in discussione questa mattina in Consiglio regionale, suscitano non poche perplessità e ci spingono a chiedere, quantomeno, lo stralcio dell’articolo 12 bis alla legge regionale 16 del 2004 che appare gravemente lesivo dell’autonomia e della potestà dei Comuni».

A dirlo è Domenico Tuccillo, presidente dell’Anci Campania che aggiunge: «Questa norma prevede un vero e proprio commissariamento dei Comuni che vengono così espropriati del loro diritto di decidere in materia di opere pubbliche di rilievo sovra comunale, finanziati con i fondi europei. In questo modo agli enti locali viene sottratto ogni potere decisionale, conferito nelle mani del presidente e della giunta regionale. Una soluzione sbagliata – conclude il presidente Tuccillo – che va assolutamente scongiurata. Per questo motivo chiediamo al presidente De Luca e all’assessore Discepolo di ritirare l’articolo e di riaprire il tavolo di confronto con i Comuni al fine di arrivare a soluzioni condivise e non calate dall’alto».

Redazione

Autore: Redazione

Lascia un commento