chiudi
COMUNICATI STAMPA

Luvo Barattoli Arzano, il campionato di serie B1 ai nastri di partenza

Alessia Postiglione

Obiettivi ambiziosi nonostante i problemi alle strutture

Obiettivi stagionali e questione palestre, questo il filo conduttore della presentazione della nuova stagione della Luvo Barattoli Arzano. Archiviare i prestigiosi successi messi in bacheca e programmare una crescita ulteriore dell’intero movimento. Una questione che non può prescindere dalla questione strutture: “Ad Arzano siamo tranquilli –sottolinea il presidente della Fipav Campania Ernesto Boccia- ci sono i fratelli Piscopo garanzia di pallavolo di qualità. Quello che ci preoccupa è il dazio-palestre che tutto il movimento deve pagare alla burocrazia e agli amministratori. Oltre al paradosso delle palestre disponibili per le scuole e chiuse alle società sportive per il diverso modo di applicare la legge”.

Dito puntato decisamente contro la politica dal direttore tecnico Antonio Piscopo: “Se siamo un paese sciolto per due volte per infiltrazioni della camorra… Dovremmo avere guardare di più verso lo sport. Ed avere fra le priorità i controlli dei vigili del fuoco all nostre palestre scolastiche. La politica si deve far sentire!”

La schiarita arriva dal sindaco di Arzano Fiorella Esposito: “Per la prima gara casalinga il palazzetto dello sport dovrebbe essere  pronto. Stiamo sistemando il parquet dopo aver rifatto la copertura, dovremmo farcela”. Almeno questo in una città dove lo sport ha sempre fatto la sua parte.

Il campionato della Luvo Barattoli Arzano comincia sabato 13 ottobre alle ore 18 sul campo del Ferraro Lamezia Terme. Si gioca a Pianopoli, nel palazzetto dello sport di via Papa Giovanni XXIII

Le gare interne invece seguiranno il consueto orario delle ore 17 del sabato. A partire dal giorno 20 ottobre quando è previsto l’esordio interno con il Sant’Elia Fiumerapido.

La presentazione ufficiale ha dato il via libera alle ragazze che quest’anno sono allenate da un coach dalla provata esperienza Emiliano Giandomenico. Un tecnico scelto dal direttore tecnico Antonio Piscopo e dal presidente Raffaele Piscopo per il suo essere molto vicino al lavoro con le giovani, da sempre fiore all’occhiello della politica societaria.

Non a caso infatti la Luvo Barattoli Arzano è l’unica società, tutta al femminile, del centro-sud a poter vantare il marchio di Qualità Oro assegnato dalla federazione italiana pallavolo.

Gli obiettivi da raggiungere con l’aiuto degli sponsor, come Luciano Volpicella dell’azienda Luvo Barattoli, sono veramente tanti. A partire dalla migliore posizione possibile di classifica raggiungibile in campionato. E poi l’enorme attività giovanile che negli ultimi anni ha regalato una media di sei titoli a stagione. La parola adesso passa al campo.

Redazione

Autore: Redazione

Lascia un commento