chiudi

COMUNICATI STAMPA

COMUNICATI STAMPA

Consegnati alla Protezione civile mezzi per 13mila euro finanziati dalla Città Metropolitana

protezione civile

SOMMA VESUVIANA. Il Comune ha consegnato ai gruppi di protezione civile attrezzature tecniche acquistate con i fondi messi a disposizione della Città Metropolitana di Napoli. In particolare, per potenziare quelle già in dotazione, sono stati acquistati: 2 carrelli mobili con torri fari led telescopiche, gruppi elettrogeni da 6kw e una motosega in dotazione accessoria che porteranno la luce in caso di necessità anche nei luoghi più impervi.

Sono stati acquistati inoltre 3 sistemi di rilevazione satellitare Garmin di ultima generazione con collegamento alla rete cellulare per la geocalizzazione che permetteranno agli operatori di individuare correttamente la posizione in cui intervenire. Le attrezzature sono state affidate dal sindaco Salvatore Di Sarno alle locali associazioni di protezione civile “Cobra2” e “Gruppo volontari di Pronto Intervento”.

Il Comune aveva partecipato nei mesi scorsi al bando indetto dalla Città Metropolitana ottenendo il finanziamento di 13mila euro. “Per noi la salvaguardia dell’incolumità dei cittadini viene prima di tutto”, commenta il sindaco Salvatore Di Sarno, “ed infatti in materia di protezione civile nei mesi scorsi abbiamo approvato in consiglio comunale il nuovo regolamento e stiamo procedendo all’aggiornamento del piano di emergenza comunale, approvato nel 2015.

Progettazione che però senza l’impegno costante dei nostri volontari sarebbe inutile, per questo ringrazio sempre gli operatori di protezione civile “Cobra 2”, “Corpo volontari di Pronto Intervento”,  Aisa e Croce Rossa Italiana per il loro lavoro a servizio della collettività”.

leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

Vincenzo Santagada, (presidente Ordine dei Farmacisti di Napoli): “D’estate meglio una pillola, ecco perché” 

aac24598-b48b-46fe-8e44-1f02b23b07db
L’ideale sarebbe mandare in vacanza anche i farmaci. Ma necessariamente occorre portarli con sé il più delle volte. Ecco che torna utile rispolverare alcune regole e sfatare dei miti ricorrenti. Qualche assaggio di chimica e il buonsenso possono prevenire danni dall’assunzione di farmaci alterati.
“Occhio a consistenza, sapore, odore ed efficacia del principio attivo che puó essere neutralizzata al di sopra dei 25 gradi” mette in guardia il presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Napoli Vincenzo Santagada. A subire il caldo non solo i medicinali, ma anche integratori, soluzioni liquide, preparati in crema. Persino i solari che dovrebbero proteggere proprio dal sole.
“Il caldo altera la composizione degli unguenti spalmabili e si puó andare incontro a macchie della pelle. Moderare prima di stendersi al sole anche l’ assunzione di antistaminici, antibiotici, sulfamidici, contraccettivi orali e antinfiammatori non steroidei (fans), cerotti o gel a base di ketoprofene, tutti fotosensibilizzanti. I colliri poi è buona norma non lasciarli in borsa e custodirli sempre in confezione: il cartone e la protezione in alluminio garantiscono un minore contatto con la sorgente di calore” spiega Santagada.
Occorre anche scardinare l’abitudine di conservare i farmaci in bagno o in cucina “dove l’umidità puó alterarli. Così come non si puó ritenere efficace un farmaco che si presenta visivamente inalterato d’estate. L’unica è seguire le regole di conservazione fin dal momento dell’ acquisto”. Attenzione, quindi, a non lasciare i medicinali in auto o nei cofanetti della moto, soprattutto se i principi attivi sono fotosensibili o termolabili. Nella fasi di transizione, come durante viaggi o trasporti dalla farmacia, è utile lasciare i farmaci nell’abitacolo con l’aria condizionata o, se presente, nel vano sul tettuccio dell’ auto.
A minacciare i medicinali non è solo il clima caldo ma anche la luce e l’umidità come nelle giornate di pioggia o durante passeggiate in riva al mare o in campagna quando è presente la rugiada. “Sarebbe opportuno in questi casi dotarsi di specifici contenitori isolanti soprattutto se si tratta di farmaci a contenuto ormonale. In generale meglio una pillola quando ci si trova fuori casa:  le forme solide che sono più resistenti alle variazioni climatiche” conclude Santagada.
leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

Napoli sceglie il funerale green: 1 urna su 3 è in sabbia biodegradabile

urna in sabbia (1)

Dalla sua importazione a oggi, 40 famiglie hanno scelto questa soluzione per i loro cari. Gennaro Tammaro: “Scelta non più procrastinabile”.

Un napoletano su tre ha scelto, per dare l’ultimo saluto ai propri cari, l’urna in sabbia che permette di disperdere le ceneri dei propri cari in mare. Questo recitano i dati raccolti da Gennaro Tammaro, tra i maggiori impresari funebri napoletani, che lo scorso febbraio ha per primo importato e pubblicizzato questo prodotto ecosostenibile e a impatto zero sull’ambiente.

Da febbraio ad oggi – spiega Tammaro – abbiamo venduto 40 urne di sabbia in un territorio naturalmente restio ad abbandonare i canoni del funerale classico. Si tratta quasi di un’urna su tre, più per la precisione 3 su 10. Questa è la dimostrazione che davanti alla possibilità di compiere un piccolo grande gesto di responsabilità nei confronti del Pianeta, i napoletani rispondono. Basta solo dargliene l’opportunità”.

“Orme di Sabbia”, al 100 percento biodegradabile e idrosolubile, è realizzata in modo tale da resistere all’acqua il tempo necessario per l’estremo saluto al proprio caro, ma può essere anche sotterrata o tenuta in casa. All’aspetto è un’anfora di sabbia con delle piccole orme impresse sulla superficie. Ma non ha impatto sull’ambiente.

Gennaro Tammaro dell’omonima ditta di onoranze funebri da sempre mostra particolare attenzione per l’ecosostenibilità e le tematiche green (si ricordi l’urna che, piantata, diventava un albero). Ed è stato tra i primi a segnalare l’incidenza sull’ambiente di alcune pratiche dannose per l’ecosistema.

“Quello dei funerali green – spiega l’imprenditore – è un tema non più procrastinabile. Si guardi fuori dai confini italiani. Negli Stati Uniti la cremazione è bio: anziché usare i metodi tradizionali che producono quintali di anidride carbonica stanno lavorando sull’idrolisi alcalina che riduce le emissioni del 90 percento. In Canada stanno prendendo sempre più piede le bare di cartone. In Gran Bretagna ora è in voga il bambù che a differenza delle casse in legno non contiene vernici e colle che rimangono nei nostri terreni inquinandoli alle radici. In Cina il consumo di suolo è ormai un problema talmente sentito che l’inumazione ecologica è promossa dal Governo. In Italia, invece, siamo all’anno zero: è bene che gli impresari funebri inizino a essere il baluardo verso la diffusione di queste best-practice. È il Pianeta che ce lo chiede”.

leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

Voucher per i nidi e micronidi, la Regione ha finanziato un progetto del Comune per 105mila euro  

Comune di Somma Vesuviana

SOMMA VESUVIANA. Un aiuto concreto alle mamme che lavorano, arriva dal progetto presentato dall’Ambito 22, di cui il Comune di Somma Vesuviana è capofila, che è stato finanziato dalla Regione.

In una missiva indirizzata al sindaco Salvatore Di Sarno e firmata dall’assessore regionale alle Politiche Sociali Lucia Fortini e dal presidente Vincenzo De Luca, infatti, si conferma che la “Regione ha valutato positivamente il progetto presentato dall’Ambito con capofila il Comune da te amministrato in relazione all’avviso pubblico ‘Nidi e micronidi: voucher di servizio’ e pertanto lo finanzieremo con risorse della programmazione regionale”.  Si tratta del progetto “Crescere insieme” per il quale i sei Comuni dell’Ambito (Somma Vesuviana, Brusciano, Castello di Cisterna, Mariglianella, Marigliano, San Vitaliano) potranno erogare buoni servizi alle famiglie che hanno bambini dai 9 ai 36 mesi per l’ammissione in nidi accreditati dall’Ambito a partire da settembre 2018. “Un’altra buona notizia a conferma del fatto che quando si lavora bene si ottengono i fondi per offrire sempre maggiori servizi ai propri concittadini”, commenta il sindaco Salvatore Di Sarno, “Devo ringraziare particolarmente l’assessore alle politiche sociali Maria Vittoria Di Palma ed il dirigente competente Iolanda Marrazzo per aver risposto con un buon progetto all’avviso pubblico regionale, tant’è che sono stati approvati soltanto i piani di 17 Ambiti in tutta la Regione, un punto di orgoglio se si considera che gli Ambiti sono invece 62. Siamo soddisfatti e continueremo su questa strada per rendere Somma una città a misura d’uomo, sempre contando sul sos

leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

CLASSICO CONTEMPORANEO – Monica Pinto ed Ernesto Nobili cantano e suonano Napoli “In due”

monica pinto2

CLASSICO CONTEMPORANEO

V EDIZIONE

Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore

Napoli

La magica voce di Monica Pinto e la chitarra di Ernesto Nobili, insieme per cantare “In due” i capolavori della musica Napoletana

sabato 11 agosto 2010 ore 21:30

MONICA PINTO

IN CONCERTO

IN DUE

CANZONI NAPOLETANE

FRA TRADIZIONE E MODERNITA’

 

voce Monica Pinto

chitarra Ernesto Nobili

 

“In Due” segna il ritorno alla collaborazione della cantante Monica Pinto con il chitarrista Ernesto Nobili, che dopo anni di lavoro comune all’interno del gruppo Spaccanapoli, prodotto dalla Real World Records di Peter Gabriel, con cui si sono esibiti nei principali festival folk, rock e jazz del mondo e in numerosi tour mondiali, oggi costituiscono un inedito duo di voce e chitarra che esplora, in maniera personalissima ma sempre rispettosa, il repertorio classico napoletano che va dalla seconda metà dell’800 fino ai primi decenni del ‘900, ricordando i più grandi compositori, come Di Giacomo, Bovio, Russo, Costa, Viviani e molti altri.

Gli originali, a volte minimali, arrangiamenti per chitarra di Ernesto Nobili, incontrandosi con la vocalità intensa e passionale di Monica Pinto, creano un codice nuovo, che pur guardando incessantemente al linguaggio classico tradizionale, include sonorità più legate alla modernità. Dai brani più noti, come “Era de Maggio”, “Canzone appassionata”, “Passione”, “Bammenella”, a quelli meno conosciuti, come “Napulitanata” e “Ll’ultema tarantella”, tutti appaiono insieme antichi e rinnovati, ma sempre portatori di una storia inestimabile.

La conclusione del concerto sovverte la rotta, con un brano napoletano contemporaneo “Vesuvio”, che il duo ha eseguito con Spakka-Neapolis55 sui palcoscenici di tutto il mondo e con cui ha partecipato al film “Passione” di John Turturro. Questo brano, oltre ad avere per i due esecutori un importante valore simbolico, forse ben incarna l’evoluzione della canzone napoletana, ma soprattutto esprime la complessità di una città che da sempre convive con l’incanto e con il dramma al contempo.

leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

Santa Maria a Vico, eventi del Comune

FB_IMG_1531212811106

L’amministrazione comunale di Santa Maria a Vico organizza:

Soggiorno estivo per gli anziani, tra il 10 e il 17 settembre 2018, nella località  tra Diamante e Belvedere Marittimo,  in provincia di Cosenza.

L’invito è rivolto a n.52 cittadini, ultra 65 enni, di ambo i sessi e autosufficienti, residenti nel comune di Santa Maria a Vico. I requisiti per poter partecipare sono: reddito ISEE partendo dall’importo piú basso, anzianitá anagrafica ( a parità avranno precedenza coloro che non hanno mai partecipato), nel caso di posti disponibili anche i soggetti che non hanno superato i 65 anni  potranno partecipare corrispondendo l’intero costo del soggiorno a prescindere dal reddito; in caso di rinuncia al soggiorno  il ticket versato sarà trattenuto proporzionalmente alla penale applicata all’Ente dalla struttura ospitante.
Gli anziani saranno ospitati in un villaggio con animazione e attività sportive incluse, in pensione completa.
I moduli da compilare, per poter partecipare al soggiorno estivo, sono disponibili presso l’ufficio servizi sociali, da lunedì 13 agosto. La domanda deve essere presentata entro il 24 c.m.
“L’intera amministrazione comunale è vicina ai nostri cittadini piú anziani. Ci preoccupiamo del loro benessere psicofisico, vogliamo regalare  momenti di relax e aggregazione.” Veronica Biondo, assessore alle politiche sociali.
leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

Santa Maria a Vico, mostra di pittura del prof. Nicola Sgambati

FB_IMG_1533890438900
I festeggiamenti in onore di Maria SS. Assunta con il patrocinio del Comune di Santa Maria a Vico presentano: l’ inaugurazione della mostra di pittura del prof. Nicola Sgambati, la preghiera per e con gli immigrati, il corteo dei costumi d’epoca con la presenza dei sindaci della valle, l’accensione della lampada dell’emigrante ed immigrato, l’esibizione degli sbandieratori, l’accoglienza dei pellegrini, l’infiorata dal tema “L’ Assunta: Carri votivi e Gigli”, le bande musicali, la vendita dei doni, l’attività sportiva di tiro con l’arco, lo spettacolo dell’artista Francesco Paolantoni, la messa per gli ammalati e lo spettacolo pirotecnico. Numerosi saranno gli stand gastronomici e non solo. Da sabato 11 a martedì 17 agosto 2018.
Tale celebrazione è più di una semplice ricorrenza religiosa, è una festa che affonda le sue radici anni or sono, è la festa degli emigrati che tornavano a Santa Maria a Vico per ringraziare la Madonna SS. Assunta porgendole dei doni. Una manifestazione non solo religiosa ma anche un momento di aggregazione sociale.
“L’intera amministrazione partecipa sempre con entusiasmo a questo evento che accoglie tantissimi partecipanti. Tra l’altro, nello stemma comunale è presente la figura della Madonna SS. Assunta. I carri votivi sono il fiore all’occhiello della manifestazione che ho il piacere di presenziare. Anche quest’anno accoglierò i sindaci dei paesi limitrofi al caratteristico evento.” Andrea Pirozzi, sindaco.
leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

“Stelle e dolcezze” con lo chef pasticcere Pietro Macellaro all’Hotel Le Agavi di Postiano

Terrazza Hotel Agavi

Appuntamento goloso venerdì 10 agosto in terrazza per mirare anche il cielo

 

Appuntamento goloso all’Hotel Le Agavi di Positano (via G. Marconi, 169 – www.leagavi.it – 089 81 19 80) con lo chef pasticcere Pietro Macellaro per l’evento “Stelle e dolcezze” in programma venerdì 10 agosto alle ore 22. Il maestro, 3 Torte Gambero Rosso e Medaglia d’Oro 2017/2018 agli International Chocolate Awards, proporrà le ghiotte creazioni della sua Pasticceria Agricola Cilentana sulla “Terrazza Alma” nella notte delle stelle cadenti.

Sarà possibile assaggiare la sua Perlanera che gli ha consentito di vincere la Medaglia d’oro al Concorso Nazionale Italiano, realizzata con ricotta di Bufala con arancio candito, gocce di cioccolato 70% dark e vaniglia naturale del Madagascar, ricoperta con glassa a specchio e foglia d’oro. Poi la Sinfonia tropicale fatta da otto strati in 4 cm di maracuja, lime, mango naturale e crumble al fior di sale di Trapani, ancora la mousse di nocciole di Giffoni con crumble pralinato e salato e infine il panettone a tre lievitazioni con limone della Costiera Amalfitana e origano selvatico del Monte Cervati.

 

La chiusura è affidata all’Executive Chef dell’hotel, lo stellato Luigi Tramontano che propone un semifreddo al limone con cuore di cagliata al limone, una mousse di pesca con pepe di Sechuan e un eclair con ganache montata al caffè.

 

L’Hotel Le Agavi ha inoltre in programma prossimamente il Ferragosto positanese tra musica, cucina tipica e fuochi d’artificio. Tre giorni che coinvolgeranno tutta la struttura. Serate speciali da lunedì 13 agosto con lo show “Nuttata ‘e sentimento”, serenate al chiaro di luna con le più belle melodie italiane ed internazionali. Martedì 14 agosto al ristorante “Remmese” è in programma lo spettacolo “L’eleganza dei gesti” dove tradizione, danze e costumi si mescolano in un evento magico. Mercoledì 15 agosto si festeggia con una delle tradizioni più radicate in Costiera Amalfitana: i fuochi a mare in onore di Santa Maria Assunta. Lo spettacolo, che inizierà allo scoccare della mezzanotte, può essere ammirato dalla posizione privilegiata delle “Agavi” dalla spiaggia del ristorante “Remmese” oppure dalla terrazza del ristorante “La Serra” con la cena a cura dell’executive chef Luigi Tramontano. Allieteranno la serata le note dell’Italian Ensamble in un viaggio musicale tra ironia e delicatezza.

Tra i prossimi appuntamenti quello del 7 settembre, immersi in un’atmosfera accogliente è prevista la “Cena Bordo Piscina”, sulla terrazza a strapiombo sul mare, che accoglierà soltanto 12 privilegiati ospiti e il terzo incontro della rassegna “Positano Gourmet” giovedì 13 settembre con lo chef Michelino Gioia de “Il Pellicano”. La chiusura sarà affidata allo chef Nino Di Costanzo, due stelle Michelin, lunedì 8 ottobre, del ristorante “Da Nì Maison” di Ischia.

Prenotazione obbligatoria: telefono: 089811890 | email: laserra@agavi.it; remmese@agavi.it  | WhatsApp: +3933172 32960

 

leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

Somma, siglato protocollo d’intesa tra Comune e liceo artistico “Caravaggio”, gli studenti valorizzeranno il Borgo Casamale

assessore preside

SOMMA VESUVIANA. Un protocollo d’intesa che punta a valorizzare il Casamale grazie alle idee e le capacità degli studenti del liceo  artistico “Caravaggio” di San Gennaro Vesuviano. Lo hanno sottoscritto stamane il sindaco di Somma Vesuviana Salvatore Di Sarno e la dirigente del Liceo Maria Rosaria Perez.

Il liceo in questione aderisce al  progetto promosso dal MIUR e dall’USR Campania denominato  “I tesori nascosti della Campania” teso a far conoscere e promuovere alcuni dei più interessanti beni artistici presenti nelle diverse province campane poco conosciuti al grande pubblico, valorizzando, al tempo stesso, la specifica formazione dei licei artistici. Per l’anno scolastico che comincia a settembre il “Caravaggio” ha individuato quale sito di grande interesse culturale il  Borgo Casamale.

Il protocollo prevede l’avvio di una collaborazione tra il liceo artistico e il Comune  che punta a “Recuperare la toponomastica del borgo di Casamale, realizzare ceramiche artistiche indicanti il nome delle strade, dei vicoli e degli slarghi del borgo (da collocare poi nel centro storico); realizzare cappelle votive in ceramica sulla tipologia di quelle un tempo esistenti (di cui restano alcuni documenti fotografici) e andate in buona parte trafugate o distrutte (anche queste da collocare sul posto); recuperare e valorizzare dei beni presenti sul territorio (a partire da uno studio approfondito e scientifico della tela di Pacecco De Rosa, raffigurante la Madonna delle Grazie, conservata nella Sagrestia della chiesa Collegiata); promuovere eventi artistici (prestiti di opere d’arte, mostre, spettacoli teatrali etc.), riconducibili alla storia del Casamale”.

Progetti che saranno realizzati dagli studenti  nelle strutture laboratoriali e  tecnologiche della scuola, che forniranno consulenza artistica,  culturale e architettonica attraverso il proprio  personale tecnico e docente. Gli allievi cureranno anche la campagna grafico-pubblicitaria per gli eventi artistici e culturali, mentre il Comune si impegna a realizzare i  progetti prodotti dalla scuola, finalizzati allo sviluppo  culturale e turistico del Borgo Casamale.

“Siamo pienamente soddisfatti di questo protocollo d’intesa”, spiega il sindaco Di Sarno, “vogliamo dimostrare coi fatti il nostro interesse costante per il Casamale, vogliamo potenziarlo perché lo consideriamo una grande opportunità  di crescita in ambito turistico, folcloristico, artigianale e  commerciale. Ma d’altro canto vogliamo favorire attività come quella realizzata col liceo di San Gennaro Vesuviano incrementando corsi di formazione professionale, di sostegno alle attività didattiche delle scuole e di altre agenzie formative nel campo della istruzione pubblica. Grazie a questo accordo possiamo contare sulla consulenza e l’operatività di  un team di docenti altamente qualificati nell’ambito culturale, artistico e urbanistico”.  Concorde anche l’assessore alla Valorizzazione del Centro Storico, Flora Pirozzi: “E’ un’importante segno di riqualificazione per il Casamale, la dimostrazione concreta che per la nostra Amministrazione l’attenzione per il centro antico non ‘finisce’ con la Festa delle Lucerne, tant’è che la kermesse si è conclusa domenica ed oggi già abbiamo firmato il protocollo d’intesa che punta a riqualificare il centro storico grazie alle menti brillanti degli studenti. Un altro passo avanti verso lo sviluppo del nostro Borgo e con essa di tutta la città”.

 

SOMMA VESUVIANA 7 agosto 2018

leggi tutto
COMUNICATI STAMPA

MigrArte, a Villa Fondi una serata di Hip Hop e integrazione

MigrArte Locandina

Villa Fondi si prepara ad accogliere, per il terzo anno consecutivo, gli artisti africani protagonisti del workshop Hip Hop di Mauro Marsu

Villa Fondi torna a fare da scenario a una serata di musica e integrazione, dopo i due riusciti appuntamenti del 2016 e 2017. Nel momento storico che sta attraversando l’Italia, con i riflettori puntati sul tema della “migrazione e dell’accoglienza” l’evento assumerà una maggiore rilevanza: rappresenterà infatti un’occasione d’incontro e confronto, attraverso la musica, su questioni continuamente affrontate dai media nazionali.

La serata vedrà l’esibizione live del gruppo Hip Hop Resurrextion con Mauro MarsuDJ Spider e DJ Neno, che eseguiranno brani del loro repertorio, con anticipazioni dal nuovo disco in uscita ad Ottobre, oltre a session di freestyle rap.

Ospiti speciali gli artisti africani ospiti in vari centri d’accoglienza per migranti Petrilli dell’Avellinese e del centro Youthink di Avellino. Si esibiranno i protagonisti del workshop Hip Hop di Mauro Marsu, grazie al quale i ragazzi hanno realizzato un “mixtape-album” di 20 tracce, che sarà pubblicato prossimamente. Durante la serata sarà possibile ascoltare delle anteprime del lavoro.

Sarà inoltre allestita la mostra HIPO del fotografo Gaetano Massa, con scatti tratti da vari workshop musicali.

La serata sarà arricchita dagli interventi di Carmela Cilento, assessore all’identità del Comune di Piano di Sorrento, dei responsabili dell’associazione Youthink, che curano, all’interno dei centri di accoglienza, attività che mirano all’integrazione e alla formazione degli immigrati, come corsi di italiano e cultura italiana, laboratori di cucito e di piccolo artigianato, varie attività artistiche e culturali.

INFO E CONTATTI: resurrextioncrew@gmail.com

FB, Spotify, Twitter, Instagram : Resurrextion

youtube: resurrex

www.corsoitalianews.it (media partner dell’evento)

info@corsoitalianews.it

http://www.associazioneyouthink.it/

http://www.gaetanomassaph.com/

leggi tutto