chiudi

Cultura

CulturaEventi

Casalnuovo Cultweek, musica, arte e spettacoli: semaforo verde per la terza edizione

cult week copertina 830

Pelliccia: “Dal 25 giugno al 1 luglio, protagonisti i giovani del territorio”

Al via la terza edizione della kermesse culturale Casalnuovo Cultweek, organizzata dal comune di Casalnuovo di Napoli in collaborazione con le realtà associative del territorio. Dopo il successo delle prime due edizioni, il sindaco Massimo Pelliccia ha annunciato il ricco calendario – dal lunedì 25 giugno a domenica 1 luglio – che scandirà gli appuntamenti inseriti nel programma della settimana dedicata alla Cultura ed alla Gioventù.

Partenza lunedì alle 20:30 con il consueto appuntamento gratuito con il cinema, una delle sale del Magic Vision sarà aperta per la proiezione del film “La Truffa dei Logan”. Martedì l’arte sarà la protagonista indiscussa della manifestazione che si svolgerà presso la splendida  cornice di Palazzo Lancellotti. I giovani artisti Simona Giglio, Monique, Liz Mimì, Alex Patriarchi e Pietro Mingione con le loro opere allestiranno la galleria d’arte dell’edificio storico: performance dal vivo, sia d’arte che musicali, con body art, esibizioni estemporanee  e la partecipazione di Gg Strong ed i The Beatnote. La mostra, con un angolo dedicato anche alle foto storiche del Palazzo ed alla raccolta “Sacramerica” di Salvatore De Rosa sarà aperta alle visite gratuite tutta la settimana dalle ore 17:00 alle 20:00 ed in occasione delle manifestazioni serali.

Crediamo molto in questo progetto, giunto oramai alla sua terza edizione. Anche quest’anno sarà un momento di condivisione e di partecipazione per tutti, specie per i giovani  – ha dichiarato il primo cittadino Pelliccia –Ringrazio la straordinaria collaborazione delle associazioni territoriali, che non fanno mai mancare il loro apporto quando si tratta di contribuire al progresso culturale del nostro territorio e che dimostrano la loro fattiva collaborazione per la realizzazione di eventi che spronano i giovani e li indirizzano verso percorsi culturali, educativi e formativi“.

Mercoledì, presso il centro polifunzionale Labor – Inti di Casarea ci sarà la presentazione del libro  “Abilmente, il coraggio di non arrendersi” di Maria Rosaria Ricci, con uno spazio dedicato agli screening di prevenzione gratuiti per l’utenza. Giovedì, nella biblioteca dei piccoli del centro Pasolini ci sarà la presentazione del testo “Racconti di Regni Lontani” di Annamaria Pianese, e l’inaugurazione di una nuova area wifi dedicata agli studenti. Venerdì Cultweek farà di nuovo tappa presso  Palazzo Lancellotti per la manifestazione “Sacramerica”, con la presentazione del libro  di Angelo Cannavacciuolo, il reading di Enzo Salomone e l’intrattenimento del duo acustico Biagio e Sasy. Sabato spazio alle degustazioni ed all’intrattenimento per bambini con Cultfood, la manifestazione che si svolgerà a partire dalle 18.30 presso il parco urbano di via Buccafusca. Lo spazio sarà allestito con 12 stand per assaggi e circuiti di eccellenze slow food, aree d’intrattenimento per i piccoli e le famiglie del territorio. Nell’ambito dell’appuntamento ci sarà la presentazione del libro “L’uomo dei Miracoli” di Ottavio Chiavaroli, con la partecipazione di Don Aniello Manganiello.  La kermesse si chiuderà  domenica 1 luglio  con restyling cromastico – murales e graffiti presso l’area parcheggio di via Campana: per il terzo anno di seguito i ragazzi si occuperanno di riqualificazione urbana e street art. Nell’ambito della settimana protagonista anche lo sport con tornei di calcio e di basket che si terranno presso gli impianti sportivi comunali del territorio.

leggi tutto
CulturaPolitica

TAVOLA ROTONDA “CITTA’ VISIBILI” DISUGUAGLIANZE, MARGINALITÀ E DIVERSITÀ ESCONO DALLA ZONA D’OMBRA

WhatsApp Image 2018-05-30 at 13.57.50

Sabato 9 giugno si terrà in Piazzetta Durante a Frattamaggiore, la Tavola Rotonda su Disuguaglianza, Marginalità e Diversità. Diverse realtà sociali, istituzionali e non, proveranno a fare il quadro della situazione della periferia Napoli Nord.

L’obiettivo è quello di avviare un tavolo strutturato e permanente, composto da Associazioni e Istituzioni, per potersi confrontare e cooperare riguardo alle problematiche sociali del territorio e alle azioni da intraprendere. L’evento si realizza grazie al supporto del Bando “La Rete per i Beni Comuni” del CSV Napoli che promuove il progetto “AGORA’ Napoli Nord”. Scopo del progetto è favorire la coesione della rete associativa del territorio a Napoli Nord e allestire uno spazio in Piazzetta Durante che sarà gratuitamente a disposizione di tutte le realtà associative e gruppi di cittadini che hanno voglia di impegnarsi per contrastare il disagio e promuovere lo sviluppo sociale del territorio.

Parteciperanno: Nicola Caprio – Presidente CSV Centro di servizio per il Volontariato Napoli, Rosario Stornaiuolo – Presidente Federconsumatori Napoli, Don Carmine Schiavone – Direttore Caritas diocesana di Aversa, Francesco Iannucci-  CSL Comitato per lo Sviluppo Locale, Arcangelo Cappuccio – Coordinatore Ufficio di Piano N 17, Lorenza Razzano – Assessore alle politiche sociali di Frattamaggiore, Teresa Varavallo – Assessore alle politiche sociali Frattaminore, Raffaella Dolente – Assessore alle politiche sociali Cardito, Carmela Giametta – Assessore alle politiche sociali Grumo Nevano, Roberto Ferrandino – Assessore alle politiche sociali Sant’Antimo, I rappresentanti delle Associazioni aderenti alla rete CSL. Modera il giornalista Giuseppe Maiello.

Appuntamento Sabato 9 giugno ore 17.30 Piazzetta Durante, vico VI Durante 5, Frattamaggiore.

leggi tutto
CulturaEventi

Grumo Nevano, giovedì 31 sarà presentato “L’Orto Didattico Cirilliano”

manifesto_ok[1]

Giovedì 31 maggio, alle ore 10:00, sarà presentato al pubblico “L’orto Didattico Cirilliano” di Grumo Nevano. Progetto di urban regeneration finanziato dal Poc Campania 2014/2020, relativo alle iniziative promozionali sul territorio regionale.

L’Iniziativa

L’orto didattico cirilliano” è il primo orto botanico della città. Intitolato al medico, entomologo e botanico, Domenico Cirillo, nato a Grumo Nevano il 10 aprile del 1739. Patriota e promotore della Repubblica Napoletana del 1799, Domenico Cirillo, consegue la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1759. Nel 1761 diviene membro della Società Botanica Fiorentina. La sua opera più famosa, “Fundamenta Botanica”, è intrisa di sapere scientifico sanitario. Filantropo, nei “Discorsi Accademici”, introduce i concetti di umanizzazione negli ambienti ospedalieri e di qualità della vita sul suo finire. Dai suoi insegnamenti sono derivate tre scuole: la botanica, la zoologica e la medica.

L’evento si svolgerà a Grumo Nevano il giorno 31 Maggio 2018 ore 10.00 in Via Meucci, adiacente ai condomini Parco Gina e Parco dei Cigni – 80028 – GRUMO NEVANO (NA).

leggi tutto
Cultura

Gli Affetti Provvisori: il romanzo di Anna Adornato

foto libro Adornato

Questo romanzo è un cerchio dove tutto inizia e poi si attorciglia e ritorna al Disamore da cui è partito, l’assenza dell’amore e peccato originale coincidono senza via di risoluzione.

Sophia sta ferma e aspetta. Sta seduta a un tavolo invisibile e aspetta immobile. Ha un ragazzo che non ama, con brutte scarpe e un certo sovrappeso, il cui unico pregio sembrerebbe quello di avere una casa di
proprietà che può accoglierla; ha un padre che ne monitora i cambiamenti di peso valutandone la circonferenza dei polsi; una madre che si è rotta, strappata negli angoli più bui della mente dopo la nascita del secondo figlio, e la cui infelicità irrevocabile è la tara che Sophia riceve in dote.

Una narrazione famigliare dove il Tempo è l’offesa più grande, perché laddove esiste il Tempo, è impossibile la scelta, “scegliere e sbagliare e non avere più tempo” è questo che terrorizza. La Fine esiste e nessuno si muove perché la Fine esiste, inappellabile.

Editore: Wojtek Edizioni
Pagine: 220
Formato: 13×19,5
Prezzo: 14.00 €
Pubblicazione: 16/04/2018
NARRATIVA CONTEMPORANEA,
LETTERATURA E NARRATIVA

L’AUTORE
Nata alle postreme longitudini d’Italia con molti capelli neri in testa, coltiva oggi una malinconica allegrezza alle pendici opposte della penisola, i capelli nel frattempo sono diventati biondi. Con sua grande sorpresa e un certo disappunto ha da poco superato la soglia dei trent’anni.

Però prima di iniziare a dolersi per la fine dei venti ha trovato il tempo di tenere una rubrica su lettera43 (la borghese amorale), pubblicare un romanzo e mangiare carne cruda con le mani (ma era per un reality).

Vive da più di tre anni nella stessa casa: lo considera un miracolo di ostinazione e perseveranza.

leggi tutto
Cultura

Wojtek edizioni, casa editrice che sperimenta nuovi linguaggi

foto 2

Wojtek aprirà anche una libreria in primavera a Pomigliano d’Arco (Na)

La Wojtek edizioni nasce nel 2017 con sede a Pollena Trocchia (NA), l’ultimo borgo di case che si arrampica sul crinale del Vesuvio. In questo luogo strano, dove la terra sottile separa a stento dalla lava che scorre nelle grosse vene sotterranee, Wojtek si è data come obiettivo la ricerca di autori capaci di sperimentare nuovi linguaggi, guardare il mondo da una prospettiva trasversale, ma soprattutto fotografare, come un’istantanea, la società in cui viviamo.

Wojtek è lo sguardo di una creatura viva, indipendente, un filtro involontario e innocente per interpretare la realtà dei nostri giorni, senza giudizi.

Questo è ciò che Wojtek intende fare: libri di qualità, curati in ogni dettaglio, dall’editing alla correzione di bozze, dalla grafica alla stampa (sia digitale, per le produzioni in e-book, che cartacea).

L’ambito di competenza di Wojtek è la narrativa contemporanea nella forma del romanzo e in quella illustrata per bambini. La prima pubblicazione è prevista per il 16 aprile 2017.

Ci stiamo focalizzando sulla creazione di un catalogo con un numero di pubblicazioni limitate per avere più cura nella qualità degli autori. Particolare attenzione è dedicata alla nostra strategia di marketing che prevede moderne routine pubblicitarie e l’utilizzo delle nuove forme social di individuazione del potenziale lettore.

I soci che hanno dato vita alla Wojtek edizioni sono esperti di editoria, comunicazione e amministrazione:

Ciro Marino è stato il fondatore e direttore editoriale (dal 2007 al 2015) della casa editrice napoletana Ad est dell’equatore, che in questi anni ha pubblicato autori del calibro di Erri De Luca, Roberto Saviano, Dan Fante, José-Miguel Ullan, Giancarlo De Cataldo, Alejandro Morales, Maurizio de Giovanni e altri.

-Laura Scotti dopo il Master in Editoria libraria ottenuto dalla Fondazione Mondadori e Università degli studi di Milano, ha collaborato con il prestigioso Forum delle Culture di Napoli, la Fiera del Libro di Francoforte, la fiera del libro di Napoli Galassia Gutenberg. Ha inoltre lavorato nelle redazioni delle case editrici Cronopio, Laura Lepri scritture e Mondadori in qualità di editor e correttore di bozze.

Lucio Leone è scrittore e commediografo, dopo il suo esordio letterario con il romanzo Nel buio arde (2011), vince nel 2016 il Premio La Giara, bandito da Rai Com-Rai Eri, con il romanzo Il miracolo del diavolo. I suoi lavori teatrali sono rappresentati nei principali teatri della città.

Tiene corsi di scrittura creativa di genere presso diverse associazioni culturali.

È un tecnico di gestione e amministrazione del personale, ruolo che esercita presso l’aeroporto di Napoli.

Antonio Corduas è un esperto in comunicazione d’impresa, è social media strategist per la agenzia Apload-Marketing e comunicazione curando le campagne pubblicitarie di Renault, Findus, Ajax, Winner Taco, maturando altresì numerose esperienze come social media manager, copywriter e videomaker per alcune tra le più importanti società di comunicazione tra cui Nascere, Studio Fabris e Crionet.

Monica Pezzella  è redattrice, consulente editoriale e traduttrice. Ha collaborato con Ponte alle Grazie, Nutrimenti, Elliot. Tra gli altri, ha curato il progetto di scouting e traduzione dell’autore gallese Stephen Gregory (Il Cormorano, Elliot 2016).

Wojtek ha scelto di essere distribuito da Directbook, un sistema che punta all’abbattimento della politica dei resi ed è presente in tutte le sedi delle più grandi catene nazionali librarie: Ub!k, Mondadori, Feltrinelli, Giunti al punto, Coop Librerie e tutti i bookstore Ibs, oltre a più di mille librerie indipendenti sparse su tutto il territorio nazionale.

Inoltre la Sies, divisione import/export della Sodip spa, cura la promozione e la diffusione estera.

Wojtek aprirà anche un luogo fisico, una libreria, che inizierà le attività in primavera a Pomigliano d’Arco (Na).

leggi tutto
Cultura

Evento venerdì a Napoli, il “passato del presente” tra diritto, politica ed estetica

maschio angioino

Venerdì 27 aprile, presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino, a Napoli, si terrà una giornata di studio sul tema Il “passato del presente” tra diritto, politica ed estetica. La manifestazione è stata patrocinata dalla Città Metropolitana di Napoli, dall’Università Parthenope, dall’Universitas Mercatorum, dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, dal Tribunale di Napoli Nord, dall’Ordine degli avvocati di Napoli e Nola, dall’Ordine degli Architetti e degli Ingegneri di Napoli e provincia,  dall’Ordine dei Giornalisti della Campania, dall’Assessorato allo sviluppo e al turismo della Regione Campania e dai gruppi di ricerca “L’iconografia e l’Iconologia dei beni culturali” e “L’iconologia dei percorsi dall’anima”.

Il Programma

Alle ore 10.00, l’inizio dei lavori prevede la presentazione dell’iniziativa, promossa dal Prof. Leone Melillo (Università degli Studi di Napoli “Parthenope”). Sono previsti gli indirizzi di saluto del Dott. Luigi de Magistris (Sindaco della Città metropolitana di Napoli), del Dott. Alessandro Fucito (Presidente del Consiglio comunale di Napoli) e del Dott. Mario Coppeto (Capogruppo del Consiglio comunale di Napoli). L’evento sarà presieduto dal Prof. Francesco Di Donato (Università degli Studi di Napoli “Parthenope”) e moderato dal Dott. Mario Pepe (giornalista del quotidiano “Roma”).  É previsto poi l’intervento di tutte le personalità che rappresenteranno gli organi che hanno patrocinato l’evento.

Alle ore 11.00, è prevista la lectio magistralis del Prof. Claudio Strinati (Storico e critico dell’arte), che si soffermerà sul tema Caravaggio e la Controriforma cattolica. Per la definizione di un metodo di ricerca di Storia delle dottrine politiche.

Alle ore 11.30 avrà luogo, quindi, la presentazione dell’ultimo volume del Prof. Leone Melillo, Il pensiero politico di Carlo Pisacane tra nazionalismo, fascismo ed antifascismo. La riflessione, dischiusa dalla lectio magistralis del Prof. Francesco Paolo Casavola (Presidente emerito della corte costituzionale), sul tema “Storici si nasce poi si cresce”. Una lettura per Giuseppe Galasso, si aprirà ad un confronto tematico con il comitato scientifico della rivista “Il Pozzo. Idee di politica, diritto ed estetica”.

Alle ore 12.00, quindi, il Dott. Raffaele Cantone (Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione), terrà una lectio magistralissul tema Dalla “prudenza politica” alla “prudenza del diritto” (juris prudentia). Una riflessione che  intende presentare anche la rivista scientifica “Il Pozzo. Idee di politica, diritto ed estetica”, sul tema “Storia, identità ed immaginazione”, curata, personalmente, anche quale direttore responsabile e componente del comitato editoriale, dal Prof. Leone Melillo.

Alle ore 12.30, l’attenzione si soffermerà, su un progetto di ricerca e di alternanza scuola lavoro, promosso dal gruppo di ricerca sull’“iconografia e l’iconologia dei beni culturali” e, quindi, dal gruppo di studi e ricerche scientifiche sull’“iconologia dei percorsi dell’anima”.

leggi tutto
Cultura

LA FORMICHINA JO, IL NUOVO LIBRO DI ELISANGELA ANNUNZIATO

La Formichina Jo
La fervida fantasia di Elisangela Annunziato, giornalista pubblicista e scrittrice di grande talento, non si ferma, anzi viaggia e inventa storie davvero ricche di personaggi nel quale tutti noi possiamo immedesimarci.

Come nel suo ultimo libro, “ La formichina Jo”,  alquanto originale e diretto soprattutto al mondo dei più piccoli e perché no anche per i grandi che vogliono  ritornare un po’ bambini.

È la storia di una graziosa formichina di nome Jo che vorrebbe realizzare il suo sogno: volare! Quando oramai perde tutte le speranze vede il suo desiderio realizzarsi.

Edito da La Rondine Edizioni uscirà a Maggio e sarà presente al salone del libro di Torino.

Le Illustrazioni sono di Antonio Spadaro.

“È un libro nato diversi anni fa. Quando ero una stagista e portavo con me una valigetta ricca di sogni”, dichiara l’autrice Elisangela Annunziato.

 

leggi tutto
Cultura

Speciale evento poetico: Roberto deidier, Solstizio (Mondadori)

Solstizio, deidier
Venerdì 6 aprile ore 18 Roberto Deidier, Solstizio (Mondadori)
L’incontro è dedicato all’opera poetica di Roberto Deidier con particolare focalizzazione sul volume “Solstizio” (ed. Mondadori)
In dialogo con l’autore ci sarà Carlangelo Mauro (poeta e critico letterario)
Le letture dei testi poetici saranno a cura dell’attore Giacomo Giorgio

Biografia di Roberto Deidier

Roberto Deidier nasce a Roma il 31 agosto 1965.
Dopo gli studi liceali si iscrive alla facoltà di Lettere dell’università «La Sapienza», dove si laurea nel 1991. Nella stessa università consegue, nel 1997, il Dottorato di Ricerca in Italianistica.
Il suo esordio poetico avviene nel 1989, sulla rivista «Tempo presente»: alcune sue poesie sono presentate da Elio Pecora, con cui instaura un lungo sodalizio affettivo e letterario. Nell’autunno di quell’anno, con gli amici Marina Guglielmi e Fabrizio Bolaffio, inizia a pubblicare un piccolo quaderno di poesia, «Trame»: il titolo è suggerito da Amelia Rosselli, prima lettrice delle poesie di Deidier e prima collaboratrice della nuova rivista, che prosegue fino al 1996.
Dopo avere pubblicato su numerose riviste, italiane e straniere, alla fine del 1994 Deidier consegna il suo primo libro alle edizioni Sestante, per la collana «Il mare in tasca», diretta da Fernando Marchiori e Silvia Raccampo. Il passo del giorno appare nei primi mesi del 1995, con una prefazione di Antonio Prete e la copertina di Piero Guccione, e ottiene il Premio Mondello per l’opera prima.
Dopo una breve collaborazione con le università di Roma Tre, di Cassino e con l’Enciclopedia Italiana, nel 1999 Deidier passa stabilmente all’università di Palermo. Con l’amico editore e stampatore Gaetano Bevilacqua pubblica la sua seconda raccolta di poesie, Libro naturale, arricchita da un’incisione di Giulia Napoleone, con la quale realizza altre plaquettes ed edizioni d’arte. Dal 2002 si trasferisce a Palermo, alternando frequenti soggiorni a Roma. Anche in Sicilia incontra scrittori e poeti, come Domenico Conoscenti, Roberto Alajmo, Evelina Santangelo, Nino De Vita, Maria Attanasio. Dopo l’improvvisa chiusura delle edizioni Sestante, propone a Marco Monina per le edizioni peQuod di Ancona di raccogliere in un unico volume le poesie dei primi due libri. Appare così Una stagione continua e nell’autunno dello stesso anno il nuovo libro, Il primo orizzonte, per le edizioni San Marco dei Giustiniani di Genova, con un’incisione di Piero Guccione.
Negli anni Duemila Deidier continua a pubblicare poesie in riviste, antologie, periodici, ma solo nel 2011 consegna a Marisa Di Iorio, per l’editrice Empirìa, un singolare quaderno di traduzioni, Gabbie per nuvole, senza i testi originali a fronte: un viaggio sentimentale tra le poesie che sono state importanti nel suo percorso di formazione. Infine, nel 2014, il lungo silenzio editoriale è interrotto da Solstizio, che appare nella collana «Lo Specchio» di Mondadori.

il sito dell’autore è
http://www.robertodeidier.it/

Il tempo del vino e delle rose
Caffè letterario

piazza Dante 44/45, Napoli
Info 081 014 5940

leggi tutto
Cultura

Afragola, Tuccillo incontra le associazioni per riutilizzo “Città del Fare”

tuccillo afragola

Oggi, mercole 4 aprile, il Sindaco Domenico Tuccillo incontrerà ad Afragola, alle ore 15 negli spazi della biblioteca comunale le associazioni interessate al concorso di idee per il riutilizzo dell’ex sede di «Città del Fare» nel centro storico.

Il Comune di Afragola, interessato a creare all’interno del palazzo già sede temporanea degli uffici comunali di via Santa Maria n. I , spazi di socialità da adibire ad uso pubblico e per questo ha pubblicato un bando aperto alle manifestazioni di interesse di privati e realtà associative. Al fine di individuare i bisogni espressi dai cittadini afragolesi per l’avvio di iniziative socio-educative e ricreative finalizzate ad un miglioramento della qualità della vita.

Il Comunicato:

comunicato afragola

leggi tutto
Cultura

Afragola, il 5 Aprile la presentazione del libro “Il barone dimezzato”

afragola libro


Sarà presentato giovedì 5 aprile, alle ore 18.30, nella Sala Arancia Blu di via Dario Fiore n. 127 ad Afragola il nuovo libro di Antimo Manzo e Italo Talia: «Il barone dimezzato» (Guida editori).

Un libro suggestivo su Napoli e il Mezzogiorno tra nobili, popolo e plebe.

Ne discuteranno, insieme agli autori, il Sindaco di Afragola, On. Domenico Tuccillo, l’On. Antimo Cesaro, l’architetto Catello Pasinetti e l’avvocato Giovanni Scialpi.

A coordinare l’incontro sarà il prof Marco Dulvi Corcione. In allegato la copertina del libro, opera del maestro Lello Esposito.

afragola

leggi tutto