chiudi

Sport

Sport

Il Gruppo Di Palo è sponsor ufficiale dell’attesissima trasmissione radiofonica condotta da Raffaele Auriemma: “Si gonfia la rete”. 

gruppo di palo radio marte

È Lunga la lista di iniziative che legano il Gruppo Di Paolo alla SSC Napoli con tante attività a supporto degli azzurri e adesso, a partire dal 3 settembre e fino al 27 luglio, il Gruppo Di Palo è anche main sponsor del programma di calcio radiofonico condotto da uno dei giornalisti sportivi più amati e conosciuti, nonché grande tifoso del Napoli, Raffaele Auriemma. Il format  accompagnerà i fans dal cuore azzurro tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 13:30 alle ore 15:00, durante tutto il campionato ed oltre.Il Gruppo Di Palo si presenta come sostenitore di “Si gonfia la rete” attraverso alcuni brand di punta. Blu Italia, il marchio di prodotti food 100% italiani, SimplyMarket e OttimoMarket  le insegne di supermercati per un totale di oltre 300 punti vendita tra Campania e Lazio, La Masseria Centro Commerciale (Cardito) e, ultimo acquisto del Gruppo, I Pini Parco Commerciale (Casoria).

Insieme alla voce di Auriemma, ascolteremo anche le acute osservazioni di Gian Luigi Pardo e di tanti altri ospiti che ci intratterranno con curiosità ed indiscrezioni sul Napoli. << Il calcio – dice l’AD del Gruppo Giuseppe Di Palo – è una realtà molto sentita a Napoli. È terreno di incontro e confronto; per questo siamo entusiasti di partecipare alla nuova avventura di  “Si gonfia la rete” facendo i nostri più sentiti auguri al Napoli per una florida stagione e naturalmente, sempre Forza Napoli! E aggiunge – non finisce qui, stiamo lavorando con grande passione ad altre attività sempre legate alla maglia del nostro cuore.>>

leggi tutto
Sport

Napoli da impazzire, la rivincita degli outsider che non ti aspetti

diawara napoli

di Ilaria Di Leva – Tutto in 243 secondi: speranza, delusione, scoramento e poi la gioia che esplode. Questo è il Napoli che è sceso in campo ieri al San Paolo contro il Chievo.

Una squadra appannata, una retroguardia che ha commesso qualche leggerezza di troppo, consentendo alla squadra ospite di andare in vantaggio con un gol che porta la firma del polacco Stepinski, su assist, manco a dirlo, dell’ex Giaccherini e i suoi migliori interpreti, Mertens e Insigne, che hanno perso un po’ dello smalto di inizio campionato.

Rigore fallito dal belga e il napoletano che incassa con malcelato disappunto i fischi della sua gente per gli errori che non si aspetta dal suo gioiello. Il sogno scudetto si allontana dopo l’ennesimo passo falso.

Le solite recriminazioni: un presidente che non ha sfruttato il mercato di gennaio per rinforzare l’organico, e un allenatore che non si volta mai verso la panchina, corta, è vero, ma qualcosa, mister Sarri, deve pur tentare.

E poi, entra lui, il bomber che è mancato al Napol: Arek Milik.

Scalpita, l’infortunio è acqua passata, lo abbiamo visto in grande spolvero già contro il Sassuolo. È pronto. I tifosi lo sanno, lui può cambiare il corso del match. Arek non si fa attendere e, con colpo di testa, riporta il Napoli in parità e riaccende l’ entusiasmo del popolo partenopeo. Si alza fortissimo il coro “Napoli torna campione” e inizia l’assedio.

Manca meno di un minuto alla fine, l’adrenalina sale alle stelle, la Juve sta scappando, non possiamo arrenderci adesso. Diawara lo sa, lui è uno di quelli perennemente all’ombra degli inamovibili di centrocampo.

Ci crede, stop perfetto e, con un tiro che sa di rivincita dopo una stagione altalenante, insacca la porta di Sorrentino. Bravo, ragazzo, il tuo primo gol in Serie A è forse quello più importante del campionato degli azzurri, hai riacceso il sogno. Fino al 20 maggio noi non molliamo. Rassegnatevi, figli del regno sabaudo, lo scudetto ve lo dovete sudare, noi siamo briganti e, fino alla fine, vi staremo col fiato sul collo!

leggi tutto
Sport

Il pallone è rosa. Il calcio al tempo delle donne

calcio donna

di Ilaria Di Leva – Sono lontani i tempi in cui, nell’antica Grecia, le donne erano escluse dai giochi olimpici e addirittura non era consentito loro neppure assistervi.

Un famoso aneddoto racconta che la madre di un atleta si fosse travestita da uomo per seguire il figlio, da allora fu imposto a tutti i partecipanti, sportivi, allenatori e pubblico, di presentarsi nudi. È trascorso qualche secolo appena.

Oggi lo sport, è più che mai roba da donne. Non si tratta solo delle tante sportive che si distinguono per bravura e records nelle più disparate discipline, dal nuoto, al tennis, passando per l’atletica leggera, ma di quell’esercito rosa di fedelissime che segue ferventemente lo sport ad ogni livello. Le donne sono ovunque e il calcio ne è l’esempio più lampante.

Dimenticatevi delle “wags” capeggiate da Wanda Nara e Ilary Blasi o delle soubrette che inneggiano, svampite, alla squadra con i colori che meglio si intonano ai loro capelli.

Qui parliamo di giornaliste di tutto rispetto, colte, competenti e gagliarde, che hanno scalzato i loro colleghi maschi e abbattuto gli storici pregiudizi che legano ai calcio ai discendenti di Adamo, con professionalità ed impegno.

Le donne si sono evolute fino a comprendere e saper spiegare i meccanismi del fuorigioco, ferendo mortalmente l’ego narcisista degli uomini, convinti che fosse una sorta di quarto segreto di Fatima inaccessibile al gentil sesso, e a saper distinguere i differenti moduli di gioco, neanche avessero studiato a Coverciano. Donne disposte a qualsiasi rinuncia pur di seguire la propria squadra, che tifano, piangono e gioiscono, mosse da una fede quasi religiosa, perché lo sport è innanzitutto senso di appartenenza e lealtà.

In quei 90 minuti svestono i panni delle madri, mogli o donne in carriera super impegnate e si trasformano in partigiane veementi e calorose, ancor più degli uomini. Perché,se la fenomenologia del tifo si basa sulla passione e sulla fedeltà, non può che essere prerogativa indiscussa dell’universo femminile. E, poi, diciamocela tutta, non c’è niente di più erotico di una donna che impreca contro l’arbitro “venduto”.

leggi tutto
Sport

Famiglie Arcobaleno fa festa in dieci città

Festa delle Famiglie_07maggio

Domenica 7 Maggio anche a Napoli

Famiglie Arcobaleno festeggia tutti i tipi di famiglie – un papà e una mamma, due mamme, due papà, un genitore single e altro ancora – in dieci città: la tradizionale festa che l’associazione celebra il 7 maggio in occasione dell’ “International Family Equality Day” quest’anno si svolgerà in contemporanea a Barletta, a Ferrara, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Terni, Torino, Verona.

In ogni città ci si incontrerà per mangiare o fare merenda assieme, ci saranno banchetti informativi, giochi per i più piccoli, spettacoli musicali, lettura di fiabe. Chiunque è invitato a partecipare con o senza figli e figlie per conoscere le famiglie omogenitoriali italiane, per confrontarsi, giocare, fare pic-nic.

Marilena Grassadonia, presidente Famiglie Arcobaleno: “Abbiamo deciso di moltiplicare le feste sul territorio italiano perché dopo quest’anno di grandissima visibilità sui giornali e in Parlamento vogliamo continuare a farci conoscere dalla gente in giro per le città, vogliamo incontrare persone per raccontare le nostre famiglie e farci raccontare come sono le loro. Per questo abbiamo scelto come slogan “Ogni famiglia è una rivoluzione”, una rivoluzione che parte dal basso e che riguarda non solo noi, ma tutti gli italiani che sperimentano ogni giorno quanto sia vario e in continua mutazione il mondo delle famiglie. Sarà l’occasione per ribadire che ogni famiglia è unica e speciale a modo suo e che al centro di tutto rimane il benessere e la serenità dei bambini e delle bambine, serenità che passa anche dal riconoscimento giuridico dei loro diritti e dei loro affetti”.

GLI APPUNTAMENTI:
Barletta: Incontro alle 17.30 all’Anfiteatro del Castello con banchetti informativi, intrattenimento e giochi, merenda, letture animate. Alle 20 saluti con palloncini.

Ferrara: Incontro alle 15 al centro “Isola del tesoro”, in Piazza XXIV Maggio. Festa in piazza con attività per i bambini, laboratori per i genitori e merenda condivisa. Dalle 15.30 alle 17.30 incontro di gruppo sui temi dell’educazione alla non violenza e alla non discriminazione.

Firenze: Incontro alle 15 al Parco della Limonaia di Villa Strozzi, in Via Pisana 77. Previsti laboratori culturali e giochi, merenda alle 16.00, spettacolo musicale alle 18.30 e info point.

Milano: Incontro alle 12.00 ai giardini pubblici Indro Montanelli dietro le giostre. Giochi e laboratori per bambini, pic nic assieme.

Napoli: Incontro in Lungomare Liberato, Rotonda Diaz alle 10.00. Dalle 10.30 laboratori culturali, intrattenimento e giochi, poi concorso per bambini e, alle 12.30, flash mob. Alle 14.00 saluti con palloncini.

Palermo: Incontro alle 10.30 e merenda. Dalle 11 laboratori creativi, giochi ludico-educativi, poi pic-nic, spettacolo di fiabe animate, e ancora giochi fino a sera.

Roma: Incontro alle 11.00 a Villa Ada, Viale Hans e Sophie Scholl. Giochi, letture e spettacolo di giocoleria e piccolo circo. Poi pic nic assieme e, nel pomeriggio, “Olimpiadi arcobaleno”, giochi e laboratori artistici.

Terni: Incontro alle 15.00 al Parco Le Grazie in Viale Trento con attività per bambini, letture, laboratori, merenda assieme, giochi.

Torino: Incontro alle 11.30 in Piazza Carlo Alberto, allestimento tavolini con il cibo al suono della Banda Radan, alle 13.00 tutti a tavola e dopo giochi da strada per tutti i bimbi, bancarelle, lettura di libri a cura di Lettori d’Assalto.

Verona: Incontro a Corte Molon, in Via dela Diga 17, alle 10.30. Evento speciale di presentazione del libro di Serena Marchi “Mio, tuo, suo, loro” dedicato alla gestazione per altri. In contemporanea laboratori per bambini, pranzo, altre attività per bambini (tra cui yoga e teatro) nel pomeriggio, momento musicale.

leggi tutto
Sport

Fantastico Bis della Junior Martina Fidanza al “Giro della Campania in Rosa”

unnamed

Sprint vincente della figlia d’arte sul lungomare di Napoli

Napoli (5 Maggio 2017) – Fantastico bis di Martina Fidanza al “Giro della Campania in Rosa”, gara open curata dalla perfetta regia organizzativa della “BIESSE Promotion” di patron Salvatore Belardo. La portacolori dell’Eurotarget – Still Bike Team, vincitrice del prologo inaugurale corso ieri, si è imposta con assoluta autorità anche nella prima tappa della corsa campana, battendo allo sprint la campionessa del mondo su pista 2016 Letizia Paternoster (S.C. Vecchia Fontana) e la rappresentante del Team Giusfredi – Bianchi Michela Balducci, risultata la migliore tra le elite. La competizione, corsa sulla distanza di 76 chilometri, ha preso il via dallo splendido scenario dell’Outlet “La Reggia” di Marcianise e si è conclusa sul lungomare di via Caracciolo, a Napoli.

Sull’unica asperità di giornata, posta ad una decina di chilometri dalla conclusione, si sono avvantaggiate Asja Paladin (G.S. Top Girls – Fassa Bortolo), che ha poi indossato la maglia verde di miglior scalatrice, e l’atleta di Fiorenzuola d’Arda Elena Franchi (Aromitalia – Vaiano – Fondriest); ma il tandem di testa è stato riassorbito dal gruppo ad un paio di chilometri dalla conclusione. Lo sprint a ranghi compatti ha premiato ancora una volta la figlia e sorella d’arte Martina Fidanza, che ha così vestito la maglia bianca di leader della categoria junior. A Michela Balducci, terza al traguardo, è andata la maglia blu di leader della classifica elite, mentre Claudia Cretti (Team Valcar – PBM), ha primeggiato nella graduatoria a punti, indossando la maglia ciclamino.

Alla festosa cerimonia di premiazione erano presenti Amedeo Manzo, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli ed il Dott. Aldo Arcangioli di UNICOEnergia. Nella giornata di domani, sabato 6 maggio, seconda tappa con partenza ed arrivo fissati a San Nicola la Strada. 85,9 i chilometri da percorrere, con finale ricco di saliscendi.

ORDINE D’ARRIVO PRIMA TAPPA “GIRO DELLA CAMPANIA IN ROSA” :
1) Fidanza Martina (Eurotarget – Still Bike Team) Km 76 in 1h52’00’’
2) Paternoster Letizia (SC Vecchia Fontana)
3) Balducci Michela (Team Giusfredi – Bianchi)
4) Arzuffi Allegra Maria (Team Valcar – PBM)
5) Carbonari Anastasia (UC Porto Sant’Elpidio)
6) Guazzini Vittoria (SC Vecchia Fontana)
7) Cavalli Marta (Team Valcar – PBM)
8) Franchi Elena (Aromitalia – Vaiano – Fondriest)
9) Pattaro Francesca (BePink – Cogeas)
10) Egorova Daria (Wilier Triestina – Selle Italia Women)

MAGLIA BLU (LEADER ELITE)
Balducci Michela (Team Giusfredi – Bianchi)

MAGLIA BIANCA (LEADER JUNIOR)
Fidanza Martina (Eurotarget – Still Bike Team)

MAGLIA CICLAMINO (CLASSIFICA A PUNTI)
Cretti Claudia (Team Valcar – PBM)

MAGLIA VERDE (G.P.M.)
Paladin Asja (GS Top Girls – Fassa Bortolo)

Ufficio stampa
Emanuela Belcuore
3662561023

leggi tutto
Sport

“Giro della Campania in Rosa”

5foto20_1

Gara Nazionale a tappe per donne Élite e Open in collaborazione con Federazione Ciclistica Italiana

Comitato Regionale Campania (Coni)

 

L’ evento giunto alla 3^ edizione, il cui patron è Salvatore Belardo, avrà luogo dal 5 al 7 maggio 2017 con prologo tecnico a San Giorgio del Sannio (BN) il 4 maggio. Il “Giro della Campania in Rosa”, gara nazionale per donne Elite e Open, nasce da un’idea della Biesse Promotion, associazione sportiva dilettantistica affiliata alla FCI ed iscritta al Coni con sede ad Arzano, Napoli.

  • 4 maggio ore 20.30- crono prologo individuale San Giorgio del Sannio.

 

  • 5 maggio ore 13.45- partenza “La Reggia Designer Outlet MC Arthur Glen e percorre Marcianise, San Tammaro, Casal di Principe, Castelvolturno, Licola, Pozzuoli con GPM e arrivo lungomare via Caracciolo, Napoli.

 

  • 6 maggio ore 14.00- San Nicola la Strada, circuito iniziale attraverso i comuni di San Nicola la Strada e San Marco Evangelista per poi proseguire a Maddaloni, Cervino, Durazzano, Sant’Agata dei Goti, Bagnoli, Ponti della Valle, salita San Michele, Caserta e arrivo a piazza parrocchia San Nicola.

 

  • 7 maggio ore 9.30- circuito della coppa Caivano.

 

I rappresentanti di ogni tappa regionale sono: Paolo Serino, Franco Verrone, Raffaele Salzillo,  Vincenzo Di Nuzzo. L’evento open vede in corsa le donne del palmares nazionale del ciclismo professionistico, abbinate alle juniores  e permette alle atlete di categoria inferiore di partecipare e farsi conoscere dal pubblico ed esperti sportivi. Presenti anche le squadre estere, quella francese, bulgara e del nord Europa. Oltre ai premi federali sarà consegnato alle vincitrici delle tappe il trofeo BCC Napoli a Napoli, il trofeo Caress a San Nicola la Strada, maglia della coppa Caivano a Caivano, trofeo cittadina  San Giorgio del Sannio proprio a San Giorgio del Sannio.

Presente alla manifestazione “Giro della Campania in Rosa” in qualità di partecipante anche Elisa Balsamo, campionessa del mondo. Testimonial dell’evento l’ex ciclista Claudio Chiappucci e la modella e attrice Noemi Cognigni. La voce del conduttore televisivo e telecronista Erennio De Vita accompagnerà l’intero evento.

 

“Sono molto entusiasta  per la terza edizione del Giro della Campania in Rosa; sacrificio e determinazione mi hanno permesso ancora una volta di organizzare questo evento. Tutte le emozioni delle due ruote senza motore possono essere vissute in questi giorni che daranno spazio ad uno sport completo ed appassionante. Emozionante è la presenza del Giro sul lungomare via Caracciolo e per questo ringrazio l’assessore allo sport Ciro Borriello e tutto il suo staff”. Salvatore Belardo

 

 

Sponsor dell’evento: ” Giro della Campania in Rosa”

 

  • La Reggia Designer Outlet MC Arthur Glen
  • Bcesilvestre
  • Unicoenergia
  • Selle SMP
  • Fean
  • AutoUno group
  • Carpisa
  • Rent
  • Barrus
  • BCC Napoli
  • SL2
  • CAD
  • La pasta Reggia
  • SiderCenter
  • EURONICS
  • Caress
  • Proma
  • Ciclismo
  • Astoria Vini
  • Antica Distilleria Petrone
  • Emotion
  • Luisstyle

 

leggi tutto
Sport

Giro della Campania in Rosa

girocampania

Gara Nazionale a tappe per donne Élite e Open

Martedì 4 Aprile ore 11.00, La Reggia Designer Outlet Sala Meeting

 

 

 

Martedì 4 aprile, ore 11.00, nella Sala Meeting de La Reggia Designer Outlet (uscita Caserta Sud A1), si terrà la conferenza stampa di presentazione del “Giro della Campania in Rosa”, gara Nazionale a tappe per donne Élite e Open. Interverranno i relatori: Stefano Vaccaro, Center Manager La Reggia Designer Outlet; Mario Valentini, commissario tecnico della nazionale di paraciclismo; Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli; Gianfranco Coppola, Vicepresidente Nazionale USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). Modera il conduttore televisivo e telecronista sportivo, Erennio De Vita. Alla conferenza saranno presenti anche: Noemi Cognigni, modella e attrice; i rappresentanti di ogni tappa regionale (Paolo Serino, Franco Verrone, Raffaele Salzillo, Angelo Letizia, Vincenzo Di Nuzzo); i sindaci e gli amministratori dei comuni interessati dalle tappe; sponsor e media partner.

IL GIRO – Il “Giro della Campania in Rosa” nasce da un’idea della Biesse Promotion, associazione sportiva dilettantistica affiliata alla FCI ed iscritta al Coni con sede ad Arzano, Napoli.  L’evento giunto alla 3° edizione avrà luogo dal 5 al 7 maggio con prologo tecnico a San Giorgio del Sannio (BN) il 4 maggio e vede in corsa le donne del palmares nazionale del ciclismo professionistico, abbinate anche alle juniores. Il “Giro della Campania in Rosa” è un evento open, che permette alle atlete di categoria inferiore di partecipare e farsi conoscere dal pubblico e da esperti sportivi. Vi saranno quattro maglie dedicate alle cicliste di età compresa tra i diciotto e i ventisette anni: la classifica élite, quella giovani, del gran premio della montagna e quella del traguardo volante, ossia sprint intermedi inseriti durante le tappe. Infine, le cicliste saranno omaggiate dei premi federali. Presenti anche le squadre estere, quella francese, bulgara e del nord Europa.

L’idea è nata circa tredici anni fa e con tanti sacrifici sono riuscito a mettere in moto la macchina organizzativa. – dichiara entusiasta, Salvatore Belardo, patron del Giro della Campania in Rosa-  Mio padre era un vecchio meccanico di ciclismo e questa passione mi è stata trasmessa proprio da lui. Si tratta di uno sport completo che aiuta l’attività motoria della persona”.

 LE TAPPE:

  • Prologo Tecnico – SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN) – giovedì 4 maggio, ore 20.30;
  • I – La Reggia Designer Outlet – LUNGOMARE, VIA CARACCIOLO (NA) – venerdì 5 maggio, ore 13.30;
  • II – SAN NICOLA LA STRADA (CE) – sabato 6 maggio, ore 14.00;
  • III – CAIVANO (NA) – domenica 7 maggio, ore 9.30.
leggi tutto
Sport

De Laurentis annuncia l’acquisto di Pavoletti con un tweet: il Napoli paga 18 milioni di euro

de-leurentis

Il Napoli ha ufficializzato oggi, all’apertura del mercato invernale, l’acquisto di Leonardo Pavoletti dal Genoa. L’attaccante vestirà la maglia numero 32. Il suo acquisto è stato annunciato dal presidente Aurelio De Laurentis con il suo ormai tradizionale tweet: “Benvenuto Leonardo”, ha scritto.

Pavoletti, 28 anni, è già da alcuni giorni a Castel Volturno e sta lavorando a un programma personalizzato per tornare al più presto in campo dopo l’infortunio al ginocchio subito a novembre. Il Napoli lo ha pagato 18 milioni, facendogli firmare un contratto fino al 2021

leggi tutto