chiudi

Territori

Territori

Afragola, entra in funzione l”elimina code”

afragola

È entrato in funzione, dal 28 Marzo 2018, nella nuova sede comunale degli Uffici Anagrafe, Politiche Sociali, Stato civile e Elettorale della ex Settembrini lo strumento dell'”elimina code”.

Un totem elettronico che permette ai cittadini la prenotazione automatica di tutti i servizi all’interno della sala d’attesa all’ingresso della struttura.

Anche il primo cittadino, Sindaco Domenico Tuccillo, e l’Assessore ai servizi Anagrafe e Stato Civile, Antonietta Conte hanno fatto visita agli uffici e verificato il funzionamento del nuovo strumento che permette una efficienza maggiore della macchina comunale.

Il comunicato:

 

leggi tutto
Territori

Ginnastica, Torneo delle Regioni: podio per l’Egy Dance

1° CLASSIFICAT (1)

Casoria trionfa con le sue giovani ginnaste. Egy Dance Casoria conquista il podio nella prima edizione del Torneo delle Regioni Silver di ginnastica artistica femminile della Federazione Ginnastica d’Italia.

Nelle gare svoltesi alla Palestra Federale “Appoggetti” di Fermo, nella Serie D 3a Divisione J/S, a salire sul gradino più alto del podio è stata l’Egy Dance Casoria di Vittorio Capaldo con le atlete Gaia Iodice, Nairia Iodice, Camilla Lombardi, Sara Manco, Imma Mentino, Alessia Raia e Marika Toppola (nella foto) guidate da Egiziaca Castellano e Roberta Raia.

Nella 2a Divisione Allieve, invece, è toccato al Kodokan Napoli di Giuseppe Marmo cucirsi il tricolore sul petto con Ludovica D’Apice, Gaia De Feo, Mariasole Gaeta, Martina Greco, Melissa Mottola e Martina Sacchettino guidate da Donatella Donisi e Roberta Cundari.

Nella classifica generale per regioni, hanno dato il loro contributo al settimo posto della Campania pure le atlete del C.A.G. Penisola Sorrentina di Rossana De Martino e quelle della La Roccia Napoli di Valeria Ciancio, quest’ultima giunta anche al secondo posto nel Trampolino base allieve.

Nella sezione ritmica, infine, a difendere i colori della Campania c’erano l’Anfra Sport Quarto di Valeria Artiano e Marina Cuccurullo, La Verdiana Caserta di Barbara Liguori, giunte entrambe a ridosso del podio, oltre alla Gymacademy Sorrento di Federica Gaudenzi, alla Raffa Napoli di Carmen Niro, all’Arbostella Salerno di Rosaria Fiumara e alla Gym Sport Hermes Airola di Angelica Ruggiero, tutte ammesse alla finale nazionale dopo essersi qualificate questa estate nelle gare di Rimini.

leggi tutto
Territori

Italia in Digital: “La Rivoluzione dell’Economia reale nell’Era Digitale.”

italia_in_digital

Italia in Digital, convengo socio-economico sull’era digitale

Sabato 18 Novembre ore 17:30, presso il Museo Archeologico di Nola (NA).

Un convengo sulla rivoluzione dell’economia reale nell’era digitale denominato: Italia in Digital: “La Rivoluzione dell’Economia reale nell’Era Digitale.”
organizzato da LES BOHÉMIENSNPB studioItalia in Digital e promosso dall’associazione IDEATORìA

La conferenza ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico partecipante sull’apporto determinante che le nuove tecnologie ed il settore digitale stanno fornendo al progresso dei principali settori dell’economia reale.

Un convengo che toccherà vari settori economici: Sanità, Turismo, Finanza, Filantropia, Arte, Moda e Sicurezza.

 

I relatori del convengo

Mario Pietracupa | SANITA’ e RICERCA SCIENTIFICA: Amministratore degli ospedali del gruppo Neuromed – Presidente della Fondazione Neuromed e del polo di ricerca neuro cibernetica Cyber Brain di Caserta

 

Ruben Santopietro | TURISMO: Fondatore di Marketing Italia, Società che opera nel M arketing Territoriale attraverso il progetto Visit ItalyVisit Naples e su altre città italiane.

 

Valentino Magliaro | FILANTROPIA: Civic Leader Italiano della “Obama Foundation”, Ambassador “TED”, Director Of Talent Management della fondazione tecno-filantropica ONLUS “Homo Ex Machina”

Gianpiero D’Alessandro | ARTE : illustratore e artista Napoletano divenuto
celebre in tutto il mondo attraverso la sua galleria digitale d’arte su instagram.

 

Andrea Postiglione MODA: Esperto di “trasformazione”, partner di yourDigital Esperto di Marketing Digitale e Fondatore dell’innovativo marchio di borse personalizzabili: “UGLYS”

 

Guido Moscarella CYBER SECURITY, E-GOVERNMENT, BIG DATA: Direttore tecnico di Innovery S.p.A.

Raffaele Belli | INDUSTRIA: Consigliere con Delega alla Digitalizzazione “Giovani Industriali Napoli

Segmenti dell’economia che hanno ottenuto benefici e che si sono innovati proprio grazie al contributo del mondo digitale e dei suoi strumenti.

L’evento nasce dalla comunione di intenti di quattro giovani campani:

Gli imprenditori Francesco De Falco e Nicola Nico Pellegrino

il consulente Marketing e founder del blog “Italia In Digital” (http://www.italiaindigital.it/Nello Polise

L’avvocato Carmine Sautariello .

La scelta di Nola, al di là del legame di appartenenza a questa città, dichiarano gli organizzatoritrova ragione nel ruolo di rilievo che Nola ha assunto nello sviluppo del pensiero liberale italiano. 
Nola Infatti oltre ad aver dato i Natali a Giordano Bruno, sommo martire del libero pensiero, fu il luogo da cui mossero i primi Moti Carbonari nel 1820, grazie ai quali, determinanti conquiste furono raggiunteconcludono poiin ambito di libertà politiche e ottenimento di una carta costituzionale nei principali paesi d’Europa.”
Lo scopo del convengo

Divulgare attraverso il contributo di autorevoli relatori di calibro nazionale, come l’influenza del settore Digital abbai un ruolo determinante in ogni ambito dell’aeconomiasia una realtà di fatto meno ostica di quanto sembri, attraverso un confronto fruibilie anche per coloro che non operano nel settore digitale.

In tal senso la compartecipazione del blog “Italia In Digital” specializzato nei temi oggetto del convegno, dell’associazione Nolana ideatoria impegnata nella valorizzazione del territorio, e dell’azienda LES BOHEMIENS da sempre impegnata nella divulgazione di temi di forte rilevanza culturale e sociale.

Sarà Inoltre presente, per inerenza ai temi trattati una testimonianza dei Giovani Industriali di Napoli, rappresentati dal Consigliere con Delega alla Digitalizzazione.

I Partner dell’iniziativa 
AGOL – Associazione Giovani Opinion Leader operante nel mondo della comunicazione,dei public affair e delle istituzioni.

AIESEC Italia (Association Internationale des Etudiants en Sciences Economiques et Commerciales) la più grande associazione studentesca al mondo, con più di 100.000 studenti provenienti da più di 2400 università di 126 paesi, operante nel campo della formazione studentesca in mabito internazionale, tramite esperienze di volontariato e stage professionali.

Al termine del convegno spazio ad un momento di networking fra gli ospiti con un apertivo in occasione del quale avrà luogo il Meetup delle associazioni:
AGOL – Associazione Giovani Opinion Leader
e
Marketers Local | Napoli( Segmento territoriale della community Dario Vignali | Marketers, la piú grande in Italia riguardo il digital Marketing).

INFO

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/352145888530729/

Quando: Sabato 18 Novembre ore 17:30

Dove: Museo Archeologico di Nola –  Via Senatore Cocozza 2, NOLA (NA)

La partecipazione al convegno è gratuita ma occorre accreditarsi on line cliccando: http://www.italiaindigital.it/news/convegno2017/

 

Recapiti organizzatori

Nello Polise  334 265 9591

Francesco De Falco 389 185 2553

Carmine Sautariello 347 597 47 07

 

leggi tutto
Territori

Casoria, assemblea pubblica sui beni comuni

12733454_901300226644398_374952114347915477_n

Presente anche il Sindaco Fuccio  

Per il riconoscimento dei beni comuni a Casoria, a partire dall’esperienza di Terranostra

 

Giovedì 26 alle ore 18, presso la biblioteca comunale di Casoria, si terrà un’assemblea pubblica sui beni comuni, organizzata dal collettivo Terranostra.

Saranno presenti il Sindaco Pasquale Fuccio, l’assessore ai beni comuni del Comune di Napoli, Carmine Piscopo, docenti di architettura e attivisti degli spazi autogestiti.

Il tema del dibattito è il riconoscimento dell’uso civico e collettivo degli spazi, uno su tutti a Casoria l’ex deposito militare di via Boccaccio, liberato nel luglio 2015 su iniziativa di un gruppo di abitanti. Questa assemblea pubblica avrà anche un ruolo di formazione, per cittadini e istituzioni locali, riguardo le forme di gestione dal basso degli spazi e i nuovi strumenti di partecipazione.

Terranostra, verde liberato, è autogestita da un’assemblea aperta che si incontra ogni lunedì e vive ormai da oltre due anni di attività culturali e sociali, di solidarietà, di mutuo soccorso, di aggregazione. Nonostante la totale assenza di servizi (acqua, corrente, ritiro rifiuti…) e nonostante sei denunce e un’istanza di sgombero, quest’esperienza di riappropriazione continua a consolidarsi.

Questi primi due anni di esperienza hanno portato alla bonifica popolare del terreno, in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli, che ha dato ottimi riscontri riguardo le analisi sulla vegetazione. Grazie a questo, tra le tante prossime attività sarà prioritaria la nascita di un orto urbano! Tra le varie realtà che animano questo spazio è giusto segnalare la partecipazione attiva dell’associazione La Mescolanza  , la costruzione del percorso #fuorimercato e della #retesolidale e la nascita del collettivo femminista e di mutuo soccorso ConsultoriA e dell’osservatorio sull’ambiente e sui beni comuni Casoria Commons.

Partire da quest’assemblea pubblica per costruire un percorso cittadino verso il riconoscimento dei #benicomuni significa ridare speranza a un territorio che merita certamente più dell’l’abbandono, delle speculazioni e dell’inquinamento.

All’assemblea interverranno:

Pasquale Fuccio, Sindaco di Casoria

– Enrico Formato, docente di architettura, Urbact Casoria

– Giuseppe Micciarelli, avvocato, assegnista di ricerca Università di Salerno, attivista dell’Asilo Filangieri.

– Luca Recano, attivista spazi sociali di Napoli, NDO

– Carmine Piscopo, docente di architettura, assessore all’urbanistica e ai beni comuni di Napoli

leggi tutto
Territori

Acerra, Possibile: “Il diritto alla casa è un diritto inalienabile, la sicurezza un diritto inalienabile!”

20799346_10203495058973483_2581028158091605493_n

E’ passata, oramai, una settimana da quando c’è stato l’incendio di un appartamento ad Acerra in via Tufano 15, incendio doloso sembrerebbe provocato da una signora con problemi psichici (almeno queste le voci che girano), è gravissimo che da una settimana le dieci famiglie risiedenti in quello stabile non possano accedervi e siano costrette ad alloggi di fortuna.

La vicenda è, come sempre, paradossale e tutta italiana: la Procura sequestra l’appartamento per indagini in corso, il Comune di Acerra ordina lo sgombro e la messa in sicurezza dello stabile, le due cose però cozzano tra di loro perché gli inquilini ed i proprietari, pur mossi da buona volontà, pur avendo contattato tecnici e ditte non possono far mettere in sicurezza lo stabile perché, visto il sequestro, non è possibile entrare nell’appartamento.

La situazione è, però, tutt’altro che comica, c’è un appartamento dichiarato, dal tecnico dei condomini, a “rischio di crollo imminente” (sono ancora vive dentro di noi le immagini dello stabile crollato pochi giorni fa a Torre), ci sono dieci famiglie costrette ad alloggi di fortuna da una settimana ed ancora non si vede nessuno sbocco.

Nessuna polemica, nessuna strumentalizzazione solo solidarietà a queste famiglie (alcune anche con bambini piccoli) occorre superare la burocrazia, occorre fare presto!

Il Comune di Acerra si metta in moto affinché la Procura, per ragioni di pericolo imminente, permetta questa opera di messa in sicurezza, si dia una mano alle famiglie affinché si proceda immediatamente alla rimozione dei rifiuti speciali all’interno dello stabile, la salute prima di tutto.

Si metta in moto la macchina della solidarietà affinché le famiglie, che non riescono a trovare alloggi alternativi, siano messe in condizioni umane e civili di sistemazione c’è la Chiesa, le associazioni, la gente con la sua umanità, il Comune si faccia carico anche di questa opera di sensibilizzazione.

Nessuno deve essere lasciato solo.”

 

Fonte: Comunicato stampa del 13/08/2017 di Possibile circolo “G. Siani”

leggi tutto